FOX

Martin Scorsese è quasi diventato il regista di Joker? Il retroscena del film

di - | aggiornato

Mentre impazza la polemica per le parole del regista sui cinecomics e il Marvel Cinematic Universe, spunta un'indiscrezione di The Hollywood Reporter: Scorsese avrebbe voluto dirigere il film con Joaquin Phoenix, passato poi a Todd Phillips.

Un primo piano di Martin Scorsese mentre ride Getty Images

6 condivisioni 0 commenti

Condividi

Martin Scorsese ha fatto infuriare i fan Marvel per aver recentemente definito i film sui supereroi "come una specie di parchi divertimento".

Le reazioni degli addetti ai lavori sono state le più disparate, dalla dura risposta di Samuel L. Jackson alla replica più pacata di Robert Downey Jr., che ha aperto al dibattito sul "problema" dei cinecomics come settima arte.

L'arrivo al cinema di Joker, il film di Todd Phillips dedicato al Clown Principe del Crimine di Gotham, e i suoi numeri da record al botteghino hanno rinfocolato la polemica.

L'origin-story con Joaquin Phoenix prende le distanze dai tradizionali film di supereroi e si ispira proprio ad alcuni classici della New Hollywood come Taxi Driver e Re per una notte. Ancora Scorsese, che forse un potenziale cinematografico nel DC Universe deve averlo intravisto.

Come rivelato da The Hollywood Reporter, il regista di The Irishman avrebbe seriamente "rischiato" di dirigere Joker. Una fonte rimasta anonima ha rivelato al magazine che Scorsese avrebbe adocchiato il progetto, prima come regista e poi nel 2017 come produttore con Phillips alla regia. Quale sia stato il suo contributo effettivo al film, tuttavia, rimane ad oggi ancora un mistero.

Warner Bros. non ha rilasciato un commento ufficiale in merito ma non ha neanche smentito, a differenza di quanto fatto dagli agenti di Scorsese.

Un portavoce del regista newyorkese ha dichiarato che Scorsese "non ha avuto nessuna intenzione di dirigere Joker" e "ha considerato soltanto di produrlo".

La genesi di Joker risale al 2016, quando Todd Phillips ha proposto questa rilettura del villain di Gotham all'allora boss Warner Kevin Tsujihara e all'ex co-presidente Greg Silverman. Quando a capo dello studio è arrivato Toby Emmerich, il semaforo verde si è acceso sul progetto, affidato a Phillips e al co-sceneggiatore Scott Silver.

Nello stesso periodo in cui il pitch di Phillips ha ricevuto l'ok, Scorsese ha cominciato a concentrare la sua attenzione su The Irishman. La fonte riferisce a THR che il nome del regista sarebbe stato posto all'attenzione di Warner perché c'era la necessità di avere un produttore di base a New York, dov'è stato girato Joker.

Scorsese è sempre presente nei credits dei film che produce, come nel caso del recente Uncut Gems dei fratelli Safdie. Secondo THR, l'ipotesi più probabile è che Scorsese abbia abbandonato Joker quasi subito, affidandolo alla sua storica collaboratrice Emma Tillinger Koskoff, la stessa di The Irishman ed executive di Uncut Gems, che ha portato Robert De Niro nel cast del film di Phillips.

Joker (2019)

Data uscita in Italia: 03 ottobre 2019 voto 7,5
  • Titolo originale: Joker

  • Genere: Drammatico, Giallo, Thriller

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: Todd Phillips

  • Durata: 122 min

  • Cast: Joaquin Phoenix, Robert De Niro, Zazie Beetz, Shea Whigham, Bryan Callen, Brett Cullen, Frances Conroy, Glenn Fleshler, Marc Maron, Douglas Hodge, ...

Se avete visto Joker, cosa ne pensate di questo feeling "scorsesiano"? Credete a questa ricostruzione dei fatti?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.