FOX

Sylvester Stallone odiava Lundgren all'inizio: 'Troppo bello e perfetto'

di - | aggiornato

Ospite al The Tonight Show, l'attore di Rocky e Creed ha parlato del suo rapporto con l'interprete di Ivan Drago agli inizi.

Sylvester Stallone e Dolph Lundgren in una scena di Rocky IV United Artists

20 condivisioni 0 commenti

Condividi

Sylvester Stallone e Dolph Lundgren sono da tempo grandi amici dentro e fuori dal set. Dopo l'incontro avvenuto in Rocky IV, col colosso svedese che, pronti via, ha pescato il ruolo della vita, i due hanno lavorato insieme nella saga de I mercenari prima di riprendere i rispettivi ruoli in Creed II. C'è stato un tempo, però, in cui Sly e Lundgren non erano certo in rapporti così amichevoli. Lo ha svelato qualche giorno fa Stallone durante una puntata del Tonight Show di Jimmy Fallon.

Ospite del programma per presentare Rambo: Last Blood, il 73enne ha ricordato i casting di Rocky IV: "Per il film volevo qualcuno di veramente grosso e feroce, un tizio spaventoso come un primitivo. Ma non riuscivo a trovare nessuno, solo wrestler giganteschi e giocatori di football".

Dolph Lundgren, un Terminator per Sly

Proprio quando i provini sembravano essere giunti ad un vicolo cieco, ecco spuntare Lundgren, che da subito ha attirato le antipatie di Stallone:

Un giorno, all'improvviso, le porte si aprono, e tra il fumo e un fascio di luce, appare questo tizio con una hairline perfettamente dritta e dalle spalle incredibilmente larghe. In pratica era perfetto. Perfino i suoi polpacci erano contenuti a fatica dai vestiti. Sembrava un vero e proprio Terminator. Pensai: 'Odio questo tizio. È troppo perfetto, troppo bello. E se lo odio io, sono sicuro che pure il mondo intero lo farà'. 

Stallone ha poi proseguito l'intervista affermando che lui e Lundgren stanno lavorando insieme ad un nuovo progetto, una serie TV intitolata The International. Prima, però, vedremo nuovamente Sly sul grande schermo nei panni dell'ex berretto verde John Rambo, stavolta alle prese con un cartello messicano dedito ai traffici di schiave del sesso.

Rambo: Last Blood, in uscita nei cinema italiani il 26 settembre, vedrà nel cast anche Sergio Peris-Mencheta, il quale presterà il volto a Hugo Martinez, il boss leader del cartello criminale col quale si scontrerà il protagonista, e Paz Vega (una giornalista che aiuterà Rambo, ridotto in fin di vita da una gang). Nella pellicola appariranno inoltre Yvette Monreal, Adriana Barraza, Oscar Jaenada e Joaquin Cosio.

Rambo: Last Blood (2019)

Data uscita in Italia: 14 novembre 2019
  • Titolo originale: Rambo: Last Blood

  • Genere: Avventura, Azione, Thriller

  • Nazione: Stati Uniti d'America

  • Regista: Adrian Grunberg

  • Cast: Sylvester Stallone, Paz Vega, Louis Mandylor, Óscar Jaenada, Yvette Monreal, Sheila Shah, Joaquín Cosio, Jessica Madsen, Adriana Barraza, Díana Bermudez, ...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.