FOX

Jamie Lee Curtis svela cosa aspettarsi dai sequel di Halloween

di - | aggiornato

Jamie Lee Curtis, star del franchise cinematografico di Halloween, ha parlato dei due prossimi film che arriveranno sul grande schermo entro il 2021. Ecco le sue dichiarazioni.

15 condivisioni 0 commenti

Condividi

Halloween è oramai dietro l'angolo, ma gli appassionati del cinema horror, sfortunatamente, non potranno gustarsi in quei giorni un nuovo film del franchise cinematografico recentemente rianimato da Blumhouse. La buona notizia, però, è che lo studio ha già due nuove pellicole in programma, Halloween Kills, che uscirà negli USA a ottobre 2020 e Halloween Ends, che arriverà nell'ottobre 2021.

Il noto magazine statunitense Collider ha recentemente intervistato Jamie Lee Curtis ai Saturn Awards, dove la star di Halloween ha portato a casa il premio come migliore attrice per il suo ritorno nel ruolo di Laurie Strode nel sequel dell'anno scorso.

La Curtis ha discusso del motivo per cui è stata così entusiasta di tornare nei panni dell'iconico personaggio horror, sottolineando soprattutto come la pellicola le abbia dato modo di indagare sul trauma di Laurie e come questo impegno nei confronti del personaggio continuerà nei sequel in arrivo.

La parte della lotta è quella preferita dai fan, ma dal mio punto di vista, non ci ho pensato molto perché ero impegnata a prendere a calci il c**o di Michael.

Sono stata particolarmente attratta dalla storia perché era un film sul trauma. Ci sono film horror che sono terrificanti, dove eventi orribili si svolgono sullo schermo; ma poi lasciamo il cinema dopo averli visti e ci lamentiamo che la lavastoviglie non funziona.

Per me è stato molto importante che David [Gordon Green, il regista del film, n.d.R] capisse il trauma che hanno sperimentato questi personaggi per ben quarant'anni e desse a Laurie il grande onore di far conoscere tutta la sua vita, segnata dagli eventi che ha vissuto. E poi si arriva allo scontro. Ti rendi conto, in effetti, che era tutto come una ragnatela, ma per arrivare alla ragnatela, dovevi anche scoprire la persona fragile [che sta al centro della storia]. E sono grata che sia andata così. Penso che se dalle prime scene ci fosse stata la lotta fisica tra i personaggi, non avremmo avuto la reazione emotiva che gli spettatori hanno effettivamente avuto.

Con i sequel in arrivo, Halloween vedrà il ritorno di alcuni personaggi molto amati dai fan, con Kyle Richards che ritornerà nei panni di Lindsey Wallace e Anthony Michael Hall che interpreterà Tommy Doyle.

Jamie Lee Curtis ha aggiunto che quei personaggi torneranno per una buona ragione, visto che Halloween Kills si occuperà di scavare ulteriormente nei traumi vissuti dai personaggi del primo film.

Adoro il fatto che David, Danny e il resto della compagnia abbiano collegato i punti di oltre quarant'anni [di storia] e ora torneranno per decomprimere davvero il primo film, riportando in auge tutti quei personaggi le cui vite sono state influenzate da ciò che è accaduto nel 1978.

Per quanto riguarda il finale, in Halloween Kills e in Halloween Ends la Curtis promette un esame più approfondito della violenza come fenomeno culturale, che lei definisce "sensazionale".

Vi piacerà…. Se mi credete, vi prometto che quello che David Gordon Green ha escogitato come un modo per completare questa trilogia è sensazionale.

Sarà il caso di credere a Jamie Lee Curtis? Per scoprirlo non ci resta che attendere.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.