FOX

Si parla di una nomination all'Oscar per Jennifer Lopez, grazie a Hustlers

di - | aggiornato

J-Lo ha stregato critici e addetti ai lavori al Festival di Toronto con la sua performance nei panni della spogliarellista Ramona, che truffa i broker di Wall Street: interpretazione in odore di Oscar?

Jennifer Lopez al photocall di Hustlers al Festival di Toronto Getty Images

9 condivisioni 0 commenti

Condividi

È cominciata dal Festival di Toronto la corsa all'Oscar di Jennifer Lopez. Gli ambiti premi saranno assegnati dall'Academy il 9 febbraio 2020 e come sempre, dopo Venezia e Telluride, è la kermesse canadese a preparare il terreno per la stagione delle statuette.

La performance di J-Lo in Hustlers, il nuovo film di Lorene Scafaria (la regista e sceneggiatrice di Nick & Norah - Tutto accadde in una notte e Cercasi amore per la fine del mondo), ha stupito critici e addetti ai lavori. L'attrice e popstar sarebbe tra le favorite per la nomination all'Oscar grazie alla sua interpretazione nei panni di Ramona, la protagonista del film.

J-Lo verso la nomination agli Oscar

Sin dal debutto online del trailer, Hustlers ha incuriosito il pubblico per una serie di motivi. Innanzitutto la vicenda raccontata dalla Scafaria, basata su un articolo del New York Times scritto dalla giornalista Jessica Pressler e intitolato The Hustlers at Scores, in cui si ricostruisce la storia vera di un gruppo di spogliarelliste con famiglie a carico che, colpite dalla crisi del 2008, hanno usato curve e fascino per truffare i ricchi broker di Wall Street.

Il personaggio di Ramona, interpretato dalla Lopez, è ispirato alla figura di Samantha Foxx, la leader di questa gang di strippers ribelli che adescavano i signorotti, li stordivano con uno speciale drink a base di MDMA e chetamina e ne prosciugavano le carte di credito. 

Un'immagine di Jennifer Lopez e Constance Wu versione spogliarelliste nel film HustlersHDSTXfilms
Jennifer Lopez e Constance Wu in Hustlers

Le altre attrici che affiancano J-Lo sono Constance Wu, Julia Stiles, Keke Palmer, Lili Reinhart, Lizzo e Cardi B. Lo schema criminale adottato da queste moderne Robin Hood era sempre lo stesso: i polli da spennare venivano intontiti di champagne e droghe e se reagivano al furto, venivano indotti al silenzio con l'arma del ricatto. Almeno fino a quando la polizia non si è messa sulle loro tracce.

Ramona in Hustlers, il personaggio di una vita

Al traguardo dei 50 anni, Jennifer Lopez ha dimostrato ancora una volta di essere intenzionata a proseguire la sua carriera da attrice. D'altronde il suo percorso sul grande schermo non è stato costellato soltanto di commedie romantiche: in passato la popstar è stata diretta da grandi registi come Francis Ford Coppola in Jack, insieme a Robin Williams, da Oliver Stone nel thriller U Turn, accanto a Sean Penn, e da Steven Soderbergh in Out of Sight, con George Clooney. Senza dimenticare il biopic Selena, grazie al quale ha ottenuto una candidatura ai Golden Globe interpretando la cantante Selena Quintanilla-Perez.

Ma il suo personaggio di Ramona in Hustlers è molto più di lustrini e tacchi a spillo, lap dance e club a luci rosse. I giornalisti che hanno ammirato la Lopez a Toronto hanno sottolineato come sia stata capace di donare umanità alla sua spogliarellista e madre single.

Questa storia di adescatrici e amiche, che a modo loro manifestano la rabbia contro le grandi banche e gli hedge fund, ha affascinato a tal punto J-Lo che l'attrice ha persino affiancato Will Ferrell, Adam McKay e Jessica Elbaum nella produzione esecutiva del film. Lo ha spiegato la Scafaria in un'intervista concessa a Business Insider, in cui, ripercorrendo la difficile gestazione del progetto, ha dichiarato: "Non riesco a immaginare questo film senza di lei".

La stessa Lopez, nelle note di stampa del film, ha descritto questo progetto come un dramma criminale che esplora la crisi da una prospettiva del tutto inedita.

Hustlers parla dell'avidità, del potere e del sogno americano, raccontando di un gruppo disparato di donne che, pur lavorando in un ambiente degradato e sottovalutato, lottano per raggiungere la vetta. La loro è una storia di amoralità su quanto scivoloso sia il terreno dell'ambizione e dei sogni.

Tutto porta a pensare che la performance della Lopez in Hustlers, che già vanta il 96% di recensioni positive su Rotten Tomatoes, sia la migliore della sua carriera. Nelle sale statunitensi il film farà il suo debutto il 13 settembre, mentre in Italia arriverà il 7 novembre 2019, distribuito da Lucky Red. Giusto in tempo per ambire alla prestigiosa statuetta: sarà finalmente la volta buona per J-Lo agli Oscar?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.