FOX

Face/Off - Due facce di un assassino: un reboot è in lavorazione

di - | aggiornato

L'agente dell'FBI Sean Archer e il terrorista Castor Troy stanno per tornare sul grande schermo... con nuovi volti! Paramount Pictures ha messo in lavorazione un reboot di Face/Off - Due facce di un assassino.

Il poster di Face/Off - Due facce di un assassino Paramount Pictures

31 condivisioni 0 commenti

Condividi

La stagione dei reboot non finisce mai. Dopo Mamma, ho perso l'aereo e una manciata di film cult degli anni '80 e '90, si prepara a tornare sullo schermo anche un thriller d'azione che (a suo modo) è entrato nella storia del cinema.

Come riportano Deadline e The Hollywood Reporter (THR), Paramount Pictures ha messo in cantiere il rifacimento di Face/Off - Due facce di un assassino. La pellicola diretta da John Woo e interpretata da John Travolta e Nicolas Cage subirà un "lifting" (giusto per restare in tema) per rispondere ai gusti degli spettatori del nuovo millennio e avrà un cast completamente nuovo.

A occuparsi della sceneggiatura sarà Oren Uziel, che ha lavorato a 22 Jump Street e The Cloverfield Paradox (La particella di Dio) ed è atteso alla prova di Supergirl e Detective Pikachu 2, oltre che del controverso adattamento di Sonic the Hedgehog (che ha dovuto modificare il design del protagonista dopo le proteste dei fan e per questo ha posticipato la data di uscita al 2020).

Invece, i produttori saranno Neal Moritz, che ha al suo attivo la saga di Fast and Furious e titoli come Un'impresa da Dio e Io sono leggenda, e David Permut, che ha in curriculum l'acclamato La battaglia di Hacksaw Ridge.

Per chi non avesse idea di cosa parla Face/Off - Due facce di un assassino, il film racconta la vicenda degli arcinemici Sean Archer (John Travolta) e Castor Troy (Nicolas Cage). Il primo è un agente dell'FBI che dà la caccia da anni al secondo, un terrorista senza scrupoli. La questione tra i due non è solo professionale, ma anche privata, perché Castor ha ucciso il figlio di Sean.

Quando il terrorista finisce in coma dopo una spericolata caccia all'uomo, l'agente dell'FBI decide di assumere la sua identità per infiltrarsi nella sua organizzazione e smantellarla (oltre che per evitare un attentato potenzialmente devastante).

Sean si sottopone a un rivoluzionario intervento chirurgico che sostituisce il suo volto con quello di Castor, ma ovviamente la situazione precipita. Il terrorista si risveglia dal coma e obbliga il team di chirurghi a dargli le sembianze dell'agente dell'FBI.

I due si ritrovano ad affrontarsi l'uno letteralmente nei panni dell'altro, fino all'inevitabile, epico scontro finale.

Riuscirà il reboot a rinnovare l'energia, il divertimento folle e l'atmosfera del film di John Woo? Per saperlo, non resta che aspettare. Restate sintonizzati per conoscere tutti gli aggiornamenti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.