FOX

[Spoiler!]

Game of Thrones 8x06: perché Drogon ha fatto quello che ha fatto?

di - | aggiornato

Il fedelissimo drago di Daenerys ha preso una decisione, nell'episodio finale di Game of Thrones, che ha lasciato stupiti gli spettatori. Perché lo ha fatto?

86 condivisioni 1 commento

Condividi

I draghi sono sempre stati, in Game of Thrones, il vero deterrente dei nemici di Daenerys Targaryen: più che dei suoi eserciti, i suoi oppositori avevano indubbiamente paura dei suoi tre draghi – meravigliose e potenti creature al suo servizio, che la Khaleesi ha cresciuto come i suoi figli.

Nell'episodio finale, proprio il drago Drogon è stato protagonista di una scena chiave che ha lasciato stupiti gli spettatori, che si sono domandati perché abbia deciso di fare quello che ha fatto. Le possibili risposte sono diverse.

Emilia Clarke in Game of Thrones 8x06HDHBO
Daenerys e Drogon: una cosa sola

Attenzione! Possibili spoiler!

Il gesto di Drogon

Dopo aver incenerito Approdo del Re sotto gli ordini della madre, Drogon si ritrova davanti al corpo di Daenerys, uccisa da Jon che si è trovato costretto a fermare i suoi progetti prima che altre città facessero la fine della capitale. Dopo aver tentato inutilmente di far reagire Dany, abbiamo visto il drago inferocirsi per il dolore e ringhiare osservando Jon. A quel punto, ci si sarebbe aspettati che lo bruciasse vivo o se lo divorasse, ma Drogon si è rivolto verso il trono di spade e lo ha letteralmente liquefatto.

La ruota che Daenerys voleva spezzare, quella del potere del trono, è stata distrutta dal drago. Compiuto questo gesto, l'ultimo figlio ancora in vita della giovane Targaryen prende con sé le spoglie della madre e vola via, diretto a est, verso dove non si sa.

Perché Drogon non uccide Jon?

Il quesito è palese: dopo aver sbriciolato una città da mezzo milione di persone, perché mai Drogon non ha ucciso Jon, dopo essersi reso conto che era stato proprio lui ad assassinare sua madre? La prima risposta potrebbe essere il fatto che i draghi sono esseri intelligenti.

Nel corso del sesto episodio della sesta stagione, ce lo ricordava anche Tyrion Lannister, quando affermava che, secondo alcuni Maestri, sarebbero anche "più intelligenti degli esseri umani". Per questi Maestri, raccontava Tyrion, i draghi riconoscono gli amici e i nemici, provano affetto per i primi e furia spietata contro i secondi.

Drogon in Game of Thrones 8x06HDHBO
Drogon inferocito per la morte di Daenerys

Il fatto che Drogon sia a tutti gli effetti un animale intelligente (molto intelligente, a quanto detto), ci dice che con ogni probabilità il drago abbia compreso che a portargli via la mamma non è stato davvero Jon, ma il trono che la ossessionava. Nell'inseguimento del trono e nel viaggio a Westeros per raggiungerlo, Drogon ha perso prima Viserion (ucciso dal Re della Notte) e poi Rhaegal (ucciso da Euron). I suoi due fratelli sono caduti nelle loro battaglie al fianco di Daenerys, il cui scopo finale è sempre stato quello di sedere sul trono dei Sette Regni – fino al punto in cui questa stessa ossessione ha preso il sopravvento su ogni altra cosa, facendola finire uccisa.

L'impressione è che Drogon se ne sia reso conto e abbia rivolto il suo odio non a chi ha materialmente ucciso Daenerys, ma a ciò che ha di fatto distrutto la vita dell'amata madre.

Emilia Clarke in Game of ThronesHDHBO
Daenerys e il fidato Drogon

La seconda ipotesi è che, in qualche modo, Drogon avesse sviluppato un affetto per Jon, che era ormai il compagno fidato del drago, di Dany e di Rhaegal – che aveva cavalcato diverse volte. L'affetto sviluppato per Lord Snow potrebbe aver suggerito a Drogon di non prendersi la sua vita, nemmeno per vendicare la morte della madre? Per ora, ci sembra più convincente la prima ipotesi.

La terza ipotesi, infine, è legata al fatto che Jon sia Aegon Targaryen. Questo fa di lui l'ultimo Targaryen esistente e di conseguenza l'ultimo esponente della dinastia che ha un legame davvero speciale con i draghi. Nonostante ci siano stati, nella storia dei continenti, conflitti tra i rettili volanti e la stirpe degli antenati di Daenerys, è possibile che Drogon semplicemente non voglia uccidere un Targaryen.

Drogon e Jon Snow in Game of Thrones 8x06HBO
Drogon giganteggia su Jon Snow

Altri hanno suggerito che sapeva che sarebbe stato inutile, perché i Targaryen non bruciano, come dimostrato da Daenerys. Non è completamente vero: pur essendo un Targaryen, Viserys ha subito gli effetti delle alte temperature quando è morto, al punto che la sorella commentava con "non era un vero drago". Inoltre, nella prima stagione abbiamo visto Jon Snow bruciarsi una mano, il che ci suggerisce che il fatto che sia mezzosangue Stark, probabilmente, non gli abbia consentito di ereditare il tratto dei non-bruciati di casa Targaryen. O, forse, semplicemente a non bruciare sono in particolar modo i Targaryen la cui "moneta" atterra dal lato della follia?

Drogon re dei meme sul web

Il fatto che l'opzione più accreditata sia in effetti quella che vede Drogon aver scelto consapevolmente di distruggere il trono che incarnava il potere e che aveva fatto versare così tanto sangue, ha scatenato la fantasia degli internauti.

L'ultimo dei draghi è diventato protagonista di una valanga di battute e meme. Qualcuno, ad esempio, lo ha mostrato mentre ci spiega la sua analisi politica del significato del trono di spade:

Una vignetta con le immagini di Game of Thrones 8x06HBO
La vignetta in cui il professor Drogon spiega di aver bruciato il trono e non Jon perché il primo incarnava la violenza e la hybris che aveva corrotto sua madre

Altri lo hanno dipinto come un animale non proprio intelligente, giunto alla conclusione che Daenerys sia finita pugnalata dalle spade quando si è seduta sul trono:

Altri, hanno scherzato sulla gelosia di Drogon: se Dany non potrà sedersi su quel trono, non lo farà nessun altro.

Un momento, e se fosse stato tutto un ordine di Daenerys? Qualcosa come "se non dovessi farcela, distruggi il trono"? Sì, qualche fan ha scherzato anche su questo possibile scenario.

Il vero motivo per cui Drogon ha distrutto il trono? Per qualcuno, è il fatto che Re Bran non ne avrebbe avuto bisogno!

La scena, sicuramente, è già nell'immaginario di tutti i fan di Game of Thrones: un drago ha distrutto ciò per cui gli umani per decenni si sono uccisi l'un l'altro, cambiando il destino di Westeros. Che fosse per sfogare la sua ferocia contro qualcosa che non fosse Jon o un atto senziente, non lo sapremo mai, insieme a tutte le altre domande rimaste aperte con le quali i fan continueranno a scervellarsi per molto tempo.

Game of Thrones è andato in onda dal 2011 al 2019. Le otto stagioni della serie TV di HBO sono disponibili on demand su Sky e Now TV.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.