FOX

Luca Guadagnino è pronto per We Are Who We Are

di - | aggiornato

Dopo Suspiria, Luca Guadagnino è pronto a cimentarsi in una serie TV con We Are Who We Are, le cui riprese dovrebbero partire a breve. Nel frattempo il regista presenta a Cannes il suo nuovo cortometraggio, The Staggering Girl.

Mezzo primo piano del regista Luca Guadagnino Getty Images

4 condivisioni 0 commenti

Condividi

Luca Guadagnino è pronto a dedicarsi alla serie TV We Are Who We Are.

Secondo quanto rivelato dallo stesso regista a Variety, le riprese dovrebbero iniziare "tra un paio di settimane". La serie, in otto episodi e originale di HBO e Sky, sarà prodotta da Wildside, con vendite internazionali gestite da Fremantle.

Per Guadagnino si tratta della sua prima esperienza con una serie TV e di una nuova avventura dopo Suspiria, il suo controverso omaggio a Dario Argento uscito nelle sale italiane lo scorso 1 gennaio, e il cortometraggio The Staggering Girl (in questi giorni a Cannes).

Attualmente non è stato ancora rivelato il cast di We Are Who We Are, ma sappiamo che i provini si sono svolti tra Los Angeles e Londra, passando inoltre in Africa e in Italia. Guadagnino ha anche riferito che, sebbene la storia sia ambientata in Italia, i personaggi coinvolti saranno tutti provenienti dagli Stati Uniti.

Il regista palermitano ha inoltre scritto la sceneggiatura insieme a Paolo Giordano, autore premio Strega con il romanzo La solitudine dei numeri primi, e Francesca Manieri (Il primo re).

We Are Who We Are: trama

Come precedentemente rivelato, la trama di We Are Who We Are segue le vicende di due adolescenti, Fraser Wilson e Caitlin Harper. Il primo è un giovane newyorkese che vive con la sua famiglia in una base militare italiana, dove conosce un gruppo di altri suoi coetanei con cui presto riesce a socializzare superando così i limiti del suo carattere introverso. 

Caitlin è invece una ragazza intrepida che si è adattata alla vita della base, dove ha trascorso i suoi ultimi quattro anni, imparando ad andare a caccia e a guidare il peschereccio del padre.

L'incontro tra i due quattordicenni segna l'inizio di un rapporto d'amicizia intimo e complicato. L'affiatamento tra Fraser e Caitlin è tale da spingere gli altri ragazzi a vedere in loro una coppia di innamorati. In realtà Fraser, nel pieno di una crisi esistenziale, ha invece un interesse romantico per un uomo più grande di lui.

Guadagnino a Cannes con The Staggering Girl

Attualmente Guadagnino si trova al Festival di Cannes (che è iniziato martedì 14 maggio e andrà avanti fino a sabato 25) per presentare il suo nuovo cortometraggio The Staggering Girl, presente tra le proiezioni speciali incluse nella Quinzaine des Réalisateurs.

Julianne Moore di spalle in una scena del cortometraggio The Staggering GirlHDFrenesy Film Company, Ibla Film, Rai Cinema e Valentino

Nel cortometraggio, dalla durata di 35 minuti e girato in soli cinque giorni, Julianne Moore interpreta una scrittrice italo-americana di nome Francesca che torna nella casa d'infanzia a Roma per prendersi cura dell'anziana madre.

I personaggi secondari sono interpretati da Marthe Keller, KiKi Layne, Mia Goth e Alba Rohrwacher, mentre e Kyle MacLachlan appare in più ruoli.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.