FOX

Ghost Army: i primi dettagli sul nuovo film di Ben Affleck

di - | aggiornato

Il nuovo film di Universal Pictures basato sulla Seconda Guerra Mondiale vedrà nuovamente Ben Affleck nei panni di regista ed interprete.

Ben Affleck sarà attore e regista del film Ghost Army GettyImages

7 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il grande studio cinematografico statunitense Universal Pictures ha in un programma un nuovo film intitolato Ghost Army che, secondo quanto riporta Deadline, sarà diretto ed interpretato da Ben Affleck. La pellicola è tratta dal libro The Ghost Army of World War II scritto da Rick Beyer ed Elizabeth Sayles, dal quale è stato sviluppato anche un documentario distribuito da Netflix e chiamato anch'esso Ghost Army.

The Ghost Army of World War II libro da cui è ispirato il prossimo film di Ben AffleckJack Kneece
Il libro The Ghost Army of World War II

Affleck, quindi, avrà il ruolo non solo di attore ma anche di produttore di Ghost Army e lavorerà insieme alla sua Pearl Street Films; inoltre al suo fianco ci sarà Andrew Lazar che farà da produttore assieme alla sua Mad Chance Productions. La prima bozza della pellicola era stata scritta da Henry Gayden che aveva lavorato per realizzare Shazam!, mentre l'ultima sceneggiatura del film è stata costruita da Nic Pizzolatto, autore di True Detective.

Non è di certo la prima volta che Ben Affleck si accinge a svolgere il doppio ruolo di attore e produttore in un film; basti pensare infatti, ad Argo, vincitore nel 2012 dell'Oscar come miglior film, che è stato diretto ed interpretato proprio dall'attore americano. Affleck quindi ritornerà in pista dopo aver lavorato al film Netflix Triple Frontier e cercherà di farlo nel miglior modo possibile, dopo aver lasciato il progetto del film The Batman e soprattutto dopo il flop e le numerose critiche per la regia di La legge della notte del 2016.

Questa prossima opera, Ghost Army, è incentrata sulle vicende di una divisione dell’esercito degli Stati Uniti che aveva il compito di depistare i nazisti, facendogli credere di avere una quantità di truppe a loro disposizione più grande e numerosa di quanto invece non potessero realmente contare. Il libro da cui è basato il film infatti, narra la storia di alcuni giovani come lo stilista Bill Blass, il pittore Ellsworth Kelly, l’artista Arthur Singer e il fotografo Art Kane, arruolati proprio per questa particolare missione di depistaggio. La loro missione era quella di costruire uno spettacolo ingannevole, disposti con carri armati gonfiabili e registrazioni di effetti sonori.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.