FoxCrime  

Elementary conquista FOX Crime: arriva la nuova stagione e un canale dedicato

di - | aggiornato

Elementary ci regala una delle migliori coppie Sherlock Holmes - Watson mai viste al cinema e in TV. E lo fa con uno Sherlock tossicodipendente e uno Watson in versione femminile. Ecco il canale tematico di FoxCrime e le ragioni per non perdere la serie.

164 condivisioni 1 commento

Condividi

Ho già visto tutti gli episodi trasmessi in Italia, eppure non mi perderò il canale tematico dedicato a Elementary: 120 episodi, con le stagioni dalla 1 alla 5, su FoxCrime +1 (canale 117 di Sky) fra il 6 e il 21 aprile.

Una full immersion per rivivere le avventure dello Sherlock Holmes più tormentato della TV, interpretato da un strepitoso Jonny Lee Miller (Eli Stone) e affiancato da una Watson donna (e che donna: la Lucy Liu di Kill Bill).

In attesa della sesta stagione, in arrivo in prima visione su FoxCrime dal 22 aprile, ecco l'opportunità di rivedere gli appassionanti casi, la nascita e la crescita del legame affettivo fra Sherlock e Joan, la messa in scena originale di una storia classica che, stavolta, parte in modo inedito.

ElementaryHDCBS
Elementary: Jonny Lee Miller e Lucy Liu

Joan Watson, ex chirurgo, viene assunta dal padre di Sherlock Holmes per affiancarlo nella lotta quotidiana alla dipendenza da alcol e droga.

Imparando a conoscere - e sopportare - l’eccentrica genialità del suo nuovo coinquilino, Watson si scopre appassionata assistente nelle indagini che egli svolge sui casi più disparati, arrivando sempre a risolvere anche quelli più intricati.

Insieme al Capitano Gregson (Aidan Quinn, Vento di passioni) della Polizia di New York e al Detective Bell (Jon Michael Hill, Detroit 1-8-7), i nostri affronteranno nemici subdoli (quando si parla di Sherlock Holmes, Moriarty non può mancare…) e questioni personali difficili.

Joan ha un passato che pesa sulla sua coscienza, per un errore medico che le è costato caro - e non solo a lei.

Sherlock è costantemente in lotta contro la dipendenza, ma anche alle prese con una famiglia difficile: un padre ingombrante (interpretato da John Noble, Denethor ne Il signore degli anelli) - molto più ingombrante di quanto sospettiamo - e un fratello, Mycroft (Rhys Ifans, Notting Hill), che raggiunge Sherlock a New York per gestire un prestigioso ristorante ma finisce per portare con sé tutte le questioni familiari irrisolte di Sherlock.

Minuziosamente costruita dal punto di vista psicologico, corredata da indagini sempre ben congegnate e ricche di colpi di scena e rafforzata dal costante conflitto fra Sherlock e Watson, che impara a gestirlo giorno dopo giorno ed è anche l’unica in grado di farsi rispettare davvero da lui, Elementary conquista fin dal primo episodio.

Elementary: Joan Watson, il Detective Bell, il Capitano Gregson e Sherlock HolmesCBS S
Elementary: Joan Watson, il Detective Bell, il Capitano Gregson e Sherlock Holmes

Creata da Robert Doherty, già sceneggiatore dell’ottima Medium e della mitica Star Trek: Voyager, la serie si concluderà con la settima stagione - che andrà in onda quest’anno negli USA dopo aver incantato il pubblico di tutto il mondo grazie al mix unico che unisce originalità e stilemi classici della narrativa di Arthur Conan Doyle in uno scenario moderno e contemporaneo, in cui il genio intuitivo di Sherlock è supportato anche dalle tecnologie più recenti. Ma solo per semplificargli il lavoro, non certo per sostituirsi ai suoi processi mentali.

Se conoscete già Elementary sapete già come sia stato tutto questo, oltre al talento dei due protagonisti, a tenervi incollati allo schermo.

Se invece ancora non avete avuto occasione di seguire la serie come si deve, ecco la vostra occasione: FoxCrime Elementary vi trasporterà in un mondo concreto, reale e al tempo stesso pieno di magia. La magia di una grande mente che si scontra, inevitabilmente, con la mediocrità di un mondo che non è in grado di tenere il suo passo.

Cinque stagioni seguite dagli episodi inediti per il pubblico di FoxCrime, un pubblico che ha sempre tanti motivi per scoprire nuovi approcci al detective drama, il genere più amato e sfruttato dal piccolo schermo.

E di cui Elementary è davvero un grande, grandissimo esempio.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.