FOX

Second Coming: il controverso fumetto su Gesù cancellato da DC trova un nuovo editore

di - | aggiornato

Dopo qualche incidente di percorso Gesù è pronto a ritornare sulla Terra, ma questa volta lo farà da supereroe.

La copertina, disegnata da Amanda Conner, del primo numero di Second Coming Ahoy Comics

343 condivisioni 0 commenti

Condividi

Bisognerebbe dare una seconda possibilità a tutti, ed è quello che è successo a Second Coming, il chiacchierato fumetto sulla figura di Gesù.

Dopo la rinuncia da parte di DC Comics, la miniserie scritta da Mark Russell (I Flinstones) e disegnata da Richard Pace vedrà la luce del sole la prossima estate grazie ad Ahoy Comics.

Il fumetto dedicato ad una nuova versione di Gesù di Nazareth sta per diventare realtà e sarà possibile trovarlo sugli scaffali statunitensi a partire dal 10 luglio.

La polemica attorno a Second Coming

Ma facciamo un passo indietro e cerchiamo di capire come mai ha fatto scalpore l'imminente uscita di questo fumetto.

Lo scorso anno al Comic-Con di San Diego, la miniserie su Gesù in versione supereroe era stata presentata in casa DC Comics come prossima uscita dell'etichetta Vertigo.

Ma l'idea del Figlio di Dio accostato a Superman o Aquaman non fu accolta positivamente, tanto è vero che su Citizen Go venne lanciata una petizione per impedirne il rilascio, che arrivò a raccogliere oltre 235mila firme.

L'immagine del fumetto di Mark Russell e Richard PaceAhoy Comics

Le motivazioni di tanto disappunto, si legge sul sito della petizione, riguardano la blasfemia e i toni dissacranti percepiti nell'idea di un fumetto del genere:

Questo contenuto blasfemo non dovrebbe essere tollerato. Gesù Cristo è il Figlio di Dio. La sua storia non dovrebbe essere ridicolizzata per vendere libri di fumetti.

Motivazioni valide o no, DC Comics ha ceduto alle pressioni e ha tentato prima la strada dell'accordo, chiedendo agli autori del fumetto di correggere un po' il tiro - con scarsi risultati -  e poi ha deciso di cancellarne definitivamente l'uscita, il 13 febbraio scorso.

Second Coming è rimasta però orfana di etichetta soltanto per un mese, quando ha trovato la casa perfetta in Ahoy Comics.

Lo stile fortemente satirico del fumetto di Russell si è subito armonizzato con quello di tutte le produzioni dell'etichetta indipendente di Syracuse, come ha spiegato lo stesso Hart Seely, padre di Ahoy Comics.

L'obiettivo di Ahoy Comics non è solo quello di pubblicare i più grandi fumetti al mondo, ma anche i più grandi libri divertenti che si possano trovare e la serie Second Coming si colloca perfettamente accanto alla parodia dei supereroi in The Wrong Earth, alla satira religiosa di High Heaven, alla fantascienza di Captain Ginger e alle buffonate letterarie della nostra serie antologica Edgar Allan Poe's Snifter of Terror.

Consapevoli del fatto che la pubblicazione di Second Coming susciterà diverse reazioni e che molti non vorranno leggere un fumetto del genere, in casa Ahoy non hanno però paura di sostenere lo stile satirico di Russell e il diritto degli altri di poterlo leggere.

Come viene visto Gesù in Second Coming?

Nel discusso fumetto di Russell e Pace, Dio ordina al supereroe più potente della Terra, Sunstar, di prendere Gesù come suo compagno di stanza e di insegnarli a gestire al meglio il suo potere. Gesù, sconvolto dal modo in cui gli umani hanno distorto il suo messaggio per due millenni, giura di sistemare le cose.

L'idea di Mark Russell, come riportato dal New York Times, era quella di raccontare una storia su come la società abbia feticizzato la violenza fisica come unica soluzione ad ogni problema. Il suo obiettivo era trovare un supereroe che utilizzasse un approccio diverso e non violento alle dinamiche umane.

Cristo sembrava il naturale portabandiera per quell'approccio non violento.

Russell ha spiegato inoltre che il fumetto non è irrispettoso verso ciò in cui credono i cristiani, piuttosto è critico verso quello che fanno. 

Non è una satira sulla figura di Gesù, ma su come i suoi seguaci hanno trasformato il suo messaggio di perdono ed empatia in uno di potere e dominio.

Un'immagine tratta dal fumetto di Russell e PaceHDAhoy Comics

Grazie alle polemiche e ai ritardi nell'uscita, Second Coming è stato curato maggiormente nei dettagli ed arricchito di altre 6 pagine nel suo primo numero. La storia si svolgerà in parte sulla terra e in parte in cielo e in tempi biblici - ogni parte avrà un suo personale disegnatore - e si svilupperà in 6 numeri. 

Non resta che attendere il 10 luglio per sapere come accoglierà il pubblico americano la Seconda Venuta di Cristo sulla Terra, in versione fumetto.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.