FOX

Una mostra dedicata a Valentina, icona femminile del fumetto italiano

di - | aggiornato

Valentina. Una vita con Crepax è il progetto espositivo ospitato, fino al 15 aprile 2019, ai Musei Civici di Bassano del Grappa.

La locandina della mostra su Valentina Museo Civico Bassano del Grappa

3 condivisioni 0 commenti

Condividi

All’esplosiva Valentina, personaggio famoso dei fumetti di Giulio Crepax è dedicata una imperdibile esposizione ai Musei Civici di Bassano del Grappa.

Fino al 15 aprile 2019 sarà possibile visitare la mostra Valentina. Una vita con Crepax, un progetto espositivo concepito da Antonio, Caterina e Giacomo, i tre figli dell’artista milanese.

Il percorso è dedicato all’evoluzione artistica di Crepax, dal suo inizio come illustratore di cover di dischi, di campagne pubblicitarie, di scenografo per programmi televisivi e di spettacoli teatrali, fino alle sue produzioni a fumetti.

La mostra si focalizza poi su Valentina, una delle icone femminili più affascinanti della storia del fumetto italiano, che con il suo caschetto nero ispirato all’attrice del cinema muto Louise Brooks e le sue forme erotiche ha stregato molti lettori.

Il fumetto di Valentina rappresenta un’opera sofisticata rivolta a un pubblico interessato a un’esperienza narrativa diversa, più complessa. È proprio in questa forma d’arte che l’autore ha dato spazio alle contaminazioni provenienti dal suo retroterra culturale e visivo.

Nel suo lavoro Crepax utilizza lo strumento del fumetto per stravolgerlo, il suo stile è infatti caratterizzato da una frammentazione della tavola, e le vignette che crea raccontano la storia spezzettando la narrazione che, ricca di dettagli, acquisisce un certo ritmo.

La rappresentazione dei dettagli, anche del corpo erotizzato di Valentina, mostra i tanti punti di vista possibili di una stessa scena.

L’esposizione, realizzata a cura dell’Archivio Crepax con il patrocinio della Regione Veneto, si sviluppa nelle due sale del Museo ed è ricca di tavole originali (circa 50, di cui molte esposte per la prima volta), filmati, installazioni dedicate all’anima di Valentina, una donna che negli anni Sessanta era diventata un’icona del tempo.

Per maggiori informazioni, vi rimandiamo alla pagina web ufficiale della mostra sul sito Musei Biblioteca Archivio Bassano del Grappa.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.