FOX

Il primo Re: il trailer del film di Matteo Rovere

di -

Alessandro Borghi e Alessio Lapice sono i protagonisti dell’epico film, dedicato al mito di Romolo e Remo.

78 condivisioni 0 commenti

Condividi

“Un viaggio stracolmo di passione, talento e amore per il cinema”, così Alessandro Borghi presenta su Instagram Il primo Re, il nuovo attesissimo film che lo vede protagonista.

Girata dal regista Matteo Rovere, l'opera è dedicata al mito di Romolo (Alessio Lapice) e Remo (Alessandro Borghi) fratelli che, in un mondo antico e ostile, sfideranno il volere implacabile degli Dei per dar vita al più grande impero della Storia.

La locandina del film di Matteo Rovere, Il primo ReHD01 distribution

Il film, in sala dal 31 gennaio 2019, è stato girato nel Lazio, in alcune location immerse in una natura incontaminata e, per prepararsi al meglio al ruolo dei leggendari fratelli, i due protagonisti hanno dovuto sostenere lunghi addestramenti al combattimento corpo a corpo, con lance e spade.

Per avvicinare lo spettatore nella realtà della storia, Rovere ha deciso di girare solo con luce naturale e di far recitare i suoi attori in un proto-latino, lingua antecedente al latino arcaico, ricreato grazie alla preziosa collaborazione di semiologi dell’Università Sapienza che hanno affiancato il team degli sceneggiatori (Filippo Gravino, Francesca Manieri e lo stesso Rovere).

Remo interpretato da Alessandro Borghi HD01

Questa particolare scelta linguistica ricorda la stessa compiuta da Mel Gibson con La Passione di Cristo (recitato in lingua aramaica), film che assieme a Breveheart, Revenant e L’ultimo dei Mohicani sembra aver ispirato il regista, la troupe e l'intero cast nella realizzazione di un’opera che ha tutte le carte per elettrizzare il cinema italiano.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.