FOX

Due Oscar per il Miglior film vanno all'asta questo dicembre!

di -

Due statuette di uno dei più importanti riconoscimenti cinematografici finiranno in una rara asta contenente una vasta collezione di cimeli di Hollywood venduti al miglior offerente.

Le ambite statuette degli Oscar Getty Images

15 condivisioni 0 commenti

Condividi

Quanti di voi non hanno sognato almeno una volta di partecipare alla celebre Notte degli Oscar a Los Angeles e magari ricevere anche l’ambitissima statuetta dorata? Adesso il vostro sogno potrebbe diventare realtà.

Se avete tra i 200 e i 300 mila dollari potrete infatti partecipare alla speciale asta organizzata dalla casa d’aste californiana Profiles in History e cercare di aggiudicarvi uno dei tre premi Oscar presenti nella collezione di cimeli di Hollywood che saranno venduti al miglior offerente. 

L'asta si terrà a Los Angeles a partire dal prossimo 11 dicembre e due delle statuette appartengono alla categoria più ambita, quella di Miglior film. Gli appassionati di cinema potranno provare ad acquistare gli Oscar assegnati rispettivamente a La tragedia del Bounty (Munity of Bounty) del 1936 e Barriera invisibile (Gentleman's Agreement) del 1948. 

Clarke Gable e Charles LaughtonHDMetro-Goldwyn-Mayer

La statuetta assegnata al film diretto dal regista Frank Lloyd venne consegnata durante la cerimonia che si svolse al Biltmore Hotel di Los Angeles e fu Frank Capra a premiare il produttore Irving Thalberg. A mettere all'asta l'ambito riconoscimento è stata la famiglia di Thalberg, che adesso potrebbe vendere la statuetta per una cifra intorno ai 200-300mila dollari.

Il premio Oscar assegnato a Barriera invisibile, diretto da Elia Kazan e con protagonista Gregory Peck, dovrebbe invece avere un valore che si aggira tra i 150 e i 200mila dollari, ma non si conosce il nome del venditore. Saranno poi messi all'asta anche l'Oscar per la Miglior scenografia vinto da Hans Dreier per Viale del tramonto (Sunset Boulevard) e il Golden Globe come miglior attrice assegnato a Gloria Swanson sempre per lo stesso film.  

Questa tipologia di aste è abbastanza rara, in quanto dal 1951 i vincitori degli Oscar o i loro eredi devono prima offrirsi di rivedere le statuette all'Academy of Motion Picture Arts and Sciences per un dollaro. Ciò nonostante è già capitato che altri Oscar siano stati messi all'asta e venduti per considerevoli somme di denaro.

Nel 1999 ad esempio fu Michael Jackson ad aggiudicarsi la celebre statuetta vinta da David O. Selznick per Via col vento per una cifra record pari a 1 milione e mezzo di dollari. Mentre nel 2011 l'Oscar di Orson Welles per Quarto potere è stato venduto per oltre 860 mila dollari. 

Via: The Hollywood Reporter

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.