FOX

Oscar 2019: Olivia Colman concorrerà come migliore attrice per La Favorita

di -

Dopo la Coppa Volpi a Venezia, Olivia Colman potrebbe ambire all'Oscar come miglior attrice protagonista grazie alla sua interpretazione ne La Favorita di Yorgos Lanthimos. Tra le sue rivali potremmo vedere invece Keira Knightley e Lady Gaga.

Olivia Colman in una scena de La Favorita 20th Century Fox e Fox Searchlight

20 condivisioni 0 commenti

Condividi

Fox Searchlight mette Olivia Colman in lizza per gli Oscar 2019 nella categoria "migliore attrice".

Quando La Favorita, il nuovo dramma storico diretto dal greco Yorgos Lanthimos, è stato presentato in anteprima alla 75esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, per i presenti a Lido c'erano pochi dubbi che la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile andasse ad Olivia Colman.

Sebbene fosse ipotizzabile anche un "prix d'ensemble" all'intero cast femminile dello stesso film di Lanthimos (che comprende anche Emma Stone e Rachel Weisz) e avesse due potenti rivali in Natalie Portman (Vox Lux) e nell'ungherese Juli Jakab (Tramonto), il nome della Colman continuava a risuonare negli spazi del Palazzo del Cinema.

L'attrice inglese, precedentemente diretta dal regista greco in The Lobster, aveva di fatto già conquistato il pubblico e la critica con la sua interpretazione così insolita e particolare della Regina Anna ne La Favorita.

Olivia Colman in una scena del film La FavoritaHD20th Century Fox e Fox Searchlight

Dopo l'esito positivo che tutti conosciamo (la Colman ha poi effettivamente vinto la Coppa Volpi), la domanda che in molti si erano posti era chi delle tre attrici, tutte eccezionali, candidare agli Oscar 2019.

Il quesito sembra essere stato ora risolto: come infatti si legge su Indiewire, Fox Searchlight sta ufficialmente proponendo il nome della Colman per il premio per la migliore attrice protagonista. La Weisz e la Stone concorreranno invece nella categoria "migliore attrice non protagonista".

Per chi ha già visto il film si tratta di una scelta assolutamente condivisibile. Sebbene le tre attrici dividano la scena, quello della Colman è un ruolo sicuramente più centrale e con un arco del personaggio meglio definito.

Olivia Colman con in mano la Coppa VolpiHDGetty Images
Olivia Colman

Le tre interpreti del film di Lanthimos hanno tutte ottime possibilità di entrare nelle rispettive cinquine, ma la Colman in particolare sembra avere una marcia in più sulle altre. Non sarebbe infatti la prima volta che un'attrice o un attore rivelazione di un festival bissi questo successo anche nella notte più attesa dell'anno (basti pensare a Christoph Waltz, premiato prima a Cannes e poi dall'Academy per la sua performance in Bastardi senza gloria).

Naturalmente è ancora troppo presto per ipotizzare qualsiasi pronostico e le rivali certo non mancano. In particolare, Keira Knightley in Colette e Lady Gaga in A Star Is Born sono state altrettanto apprezzate. Ma alle attrici papabili si aggiungono anche i nomi di Glenn Close (The Wife - Vivere nell'ombra), Yalitza Aparicio (Roma), Felicity Jones (On the Basis of Sex), Viola Davis (Widows) e Saoirse Ronan (Maria Regina di Scozia).

In mezzo a questo mare di illustri interpretazioni, la Colman sembrerebbe tuttavia essere una delle principali favorite (e scusate il gioco di parole!).

La Favorita, trama

Sospeso tra il dramma storico e la commedia nera, La Favorita racconta di un'intricata lotta per il potere che vede coinvolte tre donne.

Nel XVIII secolo l'Inghilterra è sotto il regno della fragile e instabile Regina Anna. Ma a prendere tutte le decisioni politiche è Sarah Churchill, l'autoritaria duchessa di Malborough, amante della Regina e di fatto regnante al suo posto.

Il rapporto tra le due donne viene però messo in pericolo dall'arrivo della giovane e stravagante Abigail Masham, cugina della duchessa che viene presa quindi sotto la sua ala protettrice.

Apparentemente ingenua e innocente, Abigail mira invece ad entrare nelle grazie della Regina e a diventarne quindi la favorita. La sua ambizione sconvolgerà i già precari equilibri di potere che legano le tre donne.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.