FOX

[Spoiler!]

Fight Club 3: la nuova serie a fumetti annunciata da Chuck Palahniuk

Il romanzo più famoso di Chuck Palahniuk continua con un terzo capitolo, dopo la prima serie a fumetti in cui l'autore aveva collaborato con Cameron Stewart.

Un'anteprima di Fight Club 3 Dark Horse Comics

32 condivisioni 0 commenti

Condividi

Addio Sebatian. Benvenuto Balthazar. E bentornato, Tyler Durden.

Chuck Palahniuk non ha ancora messo la parola "fine" al suo Fight Club; anzi, sembra che, contro ogni regola, lui non veda l'ora di parlarne ancora e ancora, tornando a raccontare la storia di quel Narratore e di quell'alter ego che da anni vivono anche nella sua, di mente.

Il cult Fight Club, dopo una trasposizione live-action con protagonisti Edward Norton e Brad Pitt, aveva già avuto un seguito. Il capitolo due, in Italia, è arrivato grazie a Bao Publishing, che nel 2016 ha pubblicato il sequel sempre scritto da Palahniuk, che qui si appoggiava ai disegni di Cameron Stewart. A distanza di due anni, il duo è tornato a unire le forze anche per Fight Club 3, un seguito che era già stato mezzo annunciato nell'epilogo del suo predecessore.

La cover italiana di Fight Club 2Bao Publishing
Certi amici immaginari non vanno via

Entertainment Weekly ha pubblicato in esclusiva le prime tavole del fumetto: le copertine di alcuni dei 12 numeri che, a partire dal 30 gennaio, debutteranno sugli scaffali degli Stati Uniti, pubblicati da Dark Horse Comics. Dopo continui (e violenti) scontri tra il Narratore e il suo alter-ego, questa volta è arrivato il momento per i due (Sebastian/Balthazar e il solito Tyler) di unire le forze.

Attenzione! Possibili spoiler!

Marla è di nuovo incinta, e la trama si metterà in moto proprio grazie all'arrivo di un nuovo figlio - che stavolta è proprio di Tyler. 

Fight Club 3 racconta quel che succede quando hai bisogno di fare squadra con il tuo nemico. E la situazione è ancora più complicata qui, vista la relazione unica che unisce Tyler Durden e Balthazar. E sì, ci sarà uno scambio di fluidi corporei.

Con premesse del genere, come non rimanere sulle spine in attesa del nuovo Fight Club?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.