FoxCrime

Il ciclo della Fondazione di Asimov diventa una serie TV

di -

La prima trilogia di Fondazione di Isaac Asimov, uno dei pilastri della fantascienza letteraria moderna, viene adattata per una serie TV da Apple. David S. Goyer e Josh Friedman hanno in mano le redini di un'eredità pesante.

Le copertine della trilogia di Fondazione, in versione Osacr Mondadori negli anni '70 Arnoldo Mondadori Editore

76 condivisioni 0 commenti

Condividi

Apple ha ordinato alla casa di produzione Skydance Television una serie TV basata sui romanzi della trilogia di Fondazione scritti da Isaac AsimovDavid S. Goyer e Josh Friedman saranno gli showrunner e i produttori esecutivi. La serie sarà focalizzata su eventi accaduti durante un millennio di storia futura dell'Umanità, raccontati nei romanzi di Asimov. Ovvero verrà descritto come un gruppo di esiliati scopre che l'unico modo per salvare dalla distruzione e dallo sfacelo sociale l'Impero Galattico (ben diverso da quello fatto vedere in Star Wars) sia sottrarsi da esso e sviluppare una scienza analitica che preveda gli sviluppi futuri della società galattica: la psicostoria o psicostoriografia.

Mezzobusto disegnato di Isaac Asimov con astronavi e libri che svolazzanoHDWired.it

Saranno alla produzione esecutiva anche David Ellison, Dana Goldberg e Marcy Ross di Skydance Television insieme a Robyn Asimov, figlia del Buon Dottore. Apple si è lanciata sul progetto in aprile ed è una delle numerose serie ordinate dal gigante tecnologico per prepararsi ad affrontare lo scontro nell'arena dei programmi televisivi.

Non c'è ancora chiarezza sulle tempistiche di lancio degli sforzi fatti da Apple nel campo dell'intrattenimento televisivo, né la compagnia ha rilasciato dichiarazioni di come voglia distribuire i suoi show. Goyer è noto per il suo lavoro su Batman Begins e Il Cavaliere Oscuro al cinema, mentre in televisione ha scritto serie TV come Da Vinci's Demons per Starz e Constantine per NBC. Invece il lavoro di Friedman include l'aver scritto la sceneggiatura dei futuri sequel di Avatar. In precedenza, tra il 2008 e il 2009, Friedman è stato showrunner di Terminator: The Sarah Connor Chronicles.

L'Opus Magna di Isaac Asimov sarà molto difficile da trasporre in video, data la sua intrinseca tendenza a discutere di cambiamenti e avvenimenti sociali spalmati su oltre un millennio di storia galattica. Non si tratta semplicemente di battaglie nello spazio a colpi di laser tra astronavi. La gestione televisiva di una saga così di culto tra gli appassionati di fantascienza suscita molta curiosità ma anche molti dubbi e timori. Staremo a vedere.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.