FOX

Asia Argento avrebbe pagato un giovane attore per evitare un'accusa di molestie sessuali

di -

Asia Argento avrebbe raggiunto un accordo di oltre 300mila dollari per evitare un'accusa di molestie da parte di un giovane attore. La rivelazione arriva dagli USA.

Asia Argento sul red carpet Getty Images

998 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo essersi schierata in prima linea contro Harvey Weinstein e avere denunciato la violenza subita dal produttore, Asia Argento è finita dall'altra parte della barricata. Il New York Times è entrato in possesso di alcuni documenti che dimostrerebbero come l'attrice avrebbe pagato un giovane attore e musicista per evitare un'accusa di molestie sessuali.

Stando a quanto scrive il sito, nei mesi successivi - a ottobre 2017 - Asia si sarebbe accordata per versare 380mila dollari a Jimmy Bennett per evitare l'accusa abuso nei suoi confronti, abuso avvenuto nel 2013 in un albergo della California. All'epoca dei fatti, il giovane aveva compiuto 17 anni da appena due mesi, quando l'età del consenso nello stato della West Coast è fissata a 18.

Il New York Times scrive di avere ricevuto tutta la documentazione relativa al caso tramite "una e-mail criptata da un mittente non identificato" e di essere in possesso anche di un selfie datato 9 maggio 2013, che ritrae l'attrice e Jimmy a letto insieme. Secondo le carte ricevute dal sito, le parti avrebbero raggiunto un accordo, che prevede che il giovane attore (oggi 22enne) riceva un indennizzo economico e che la foto e i diritti a essa correlati diventino di proprietà di Asia.

La veridicità del materiale sarebbe stata confermata al New York Times da "3 persone che hanno familiarità con il caso" e il sito avrebbe provato più volte a chiedere un commento all'attrice e al suo avvocato, Carrie Goldberg, senza ottenere una risposta. 

Anche Jimmy si è rifiutato di parlare della vicenda e il suo legale, Gordon K. Sattro, ha inviato una e-mail al New York Times in cui ha escluso categoricamente l'eventualità di un'intervista:

Nei prossimi giorni, Jimmy continuerà a fare quello che ha fatto negli ultimi mesi e anni, concentrandosi sulla sua musica.

Le accuse di Jimmy Bennet ad Asia Argento

Stando a quanto riporta il New York Times, citando la notifica inviata da Gordon K. Sattro a Richard Hofstetter (avvocato di lunga data dello sfortunato compagno di Asia Argento, lo chef Anthony Bourdain, e all'inizio della vicenda anche legale dell'attrice), la "aggressione sessuale" subita da Jimmy Bennet nel 2013 a opera della donna avrebbe fatto precipitare il giovane attore e musicista in una spirale di problemi emotivi, che avrebbe minacciato la sua salute mentale e ostacolato il suo lavoro, compromettendo i suoi guadagni.

Secondo la documentazione prodotta dall'avvocato Sattro, nei 5 anni precedenti i fatti del 2013, Jimmy avrebbe incassato oltre 2,7 milioni di dollari. In seguito all'incontro con Asia, il suo reddito sarebbe diminuito di 60mila dollari l'anno e, secondo l'avvocato, tale riduzione sarebbe stata dovuta al trauma subito. Di conseguenza, d'accordo con il proprio assistito, il legale avrebbe avanzato una richiesta di risarcimento danni di 3,5 milioni di dollari per sofferenza emotiva, mancati guadagni e aggressione.

Stando a quanto scrive il New York Times, citando Gordon K. Sattro, a spingere Jimmy a farsi avanti sarebbe stato vedere l'impegno dell'attrice nella causa #MeToo:

I suoi sentimenti per quanto accaduto quel giorno sono venuti alla ribalta di recente, quando la signora Argento si è presentata come una delle tante vittime di Harvey Weinstein.

Il giovane attore e Asia si sono incontrati nel 2004, sul set del film Ingannevole è il cuore più di ogni cosa, basato sull'omonimo romanzo di J. T. Leroy. All'epoca, Jimmy aveva 8 anni e interpretava il figlio bambino dell'attrice. 

Nella sua documentazione, l'avvocato Sattro spiega che, da allora, i due hanno continuato a sentirsi e che il suo assistito ha sviluppato nei confronti dei Asia un affetto figliale:

L'impressione di Jimmy era che tra loro, sul set, fosse sbocciata una relazione madre-figlio.

Secondo quello che scrive il New York Times, la natura familiare del rapporto sarebbe stata confermata da entrambi in numerose interviste, in cui si riferivano l'uno all'altra come "madre" e "figlio".

Ma poi c'è stato l'incontro del 9 maggio 2013.

Asia Argento con il padre Dario HDGetty Images
Asia Argento e il padre, il regista Dario

Il New York Times riporta il testo di un messaggio pubblicato quel giorno su Instagram da Asia, in cui l'attrice dice di aspettare con ansia la reunion con Jimmy, in programma all'Hotel Ritz-Carlton di Marina del Rey, in California:

Aspettando mio figlio perduto da tempo, il mio amore Jimmy Bennett, con trepidazione a Marina Del Rey, fumando sigarette come se non ci fosse un domani.

Il giovane attore e musicista avrebbe risposto "Sono quasi arrivato!", accompagnando il testo con una emoticon sorridente, e poi sarebbe salito da solo in camera dell'attrice. A quanto pare, Jimmy sarebbe stato insieme a un familiare, perché a causa di un problema alla vista non può guidare, e Asia avrebbe chiesto all'accompagnatore del giovane di andarsene.

A quel punto, secondo la ricostruzione in possesso del New York Times, l'attrice avrebbe fatto bere Jimmy, gli avrebbe fatto leggere dei pensieri che aveva scritto per lui e poi lo avrebbe spinto sul letto, tolto i pantaloni e praticato del sesso orale. Dopo, si sarebbe arrampicata su di lui e avrebbero avuto dei rapporti sessuali.

In seguito, Asia avrebbe chiesto al giovane di scattare delle foto e lei stessa ne avrebbe pubblicata una su Instagram, accompagnandola con la didascalia "Il giorno più felice della mia vita, reunion con Jimmy Bennett" e dicendo che il giovane attore avrebbe partecipato al suo prossimo film.

Il New York Times scrive che nella documentazione in suo possesso sono presenti altri post oltre a quelli citati e 3 foto che mostrano Asia e Jimmy a letto insieme, entrambi a petto nudo. Tuttavia, il sito precisa che i volti sarebbero visibili solo in uno scatto.

Secondo la ricostruzione dell'avvocato Sattro, il giovane avrebbe iniziato a sentirsi "estremamente confuso, mortificato e disgustato" subito dopo l'incontro, mentre tornava a casa. Ma come riporta il New York Times, l'8 giugno avrebbe scritto all'attrice sul proprio account Twitter (che ora è chiuso) "Mi manchi, mammina!", accompagnando il post con una foto di un braccialetto con una dedica, regalatogli proprio da Asia per commemorare il film girato insieme.

Pochi mesi dopo, secondo il sito, il giovane avrebbe portato in tribunale la madre e il patrigno con l'accusa di averlo escluso dalla casa di famiglia e da altre proprietà e di averlo truffato per oltre 1,5 milioni di dollari. A quanto pare, il caso è stato chiuso a dicembre 2014, ma i termini dell'accordo non sono stati resi noti.

Invece, dalla documentazione in possesso del New York Times, risulta che Asia Argento pagherà a Jimmy Bennett 380mila dollari nel corso di un anno e mezzo. La prima tranche di 200mila dollari sarebbe stata versata ad aprile 2018.

Asia Argento a CannesHDGetty Images
Asia Argento sul red carpet a Cannes

Stando a quello che scrive il sito, citando l'avvocato dell'attrice, Carrie Goldberg, la vicenda è emersa perché Asia non ha voluto includere clausole di non divulgazione nell'accordo, ritenendo che sarebbe stato incoerente con quanto ha sempre affermato circa i rischi sociali di tale genere di formule. D'altra parte, l'intesa raggiunta impedisce a Jimmy di fare causa all'attrice per l'accaduto e di divulgare le foto che li ritraggono insieme.

Come scrive il New York Times, non è chiaro se, in seguito alla sottoscrizione dell'accordo, l'attrice e il giovane interprete e musicista abbiano avuto contatti. Tuttavia, sembra che Asia non nutra risentimento nei confronti di Jimmy. Secondo il sito, il 17 luglio, l'attrice avrebbe lasciato un "mi piace" a una foto del ragazzo sul suo account Instagram. Attualmente tale post non è più visibile, poiché il profilo è stato ripulito e ora risultano caricati solo due video.

I diretti interessati sembrerebbero intenzionati a chiudere la vicenda senza ulteriori commenti. Tuttavia, il tam tam del web è già partito e potrebbe indurre Asia, Jimmy o entrambi a tornare sui propri passi e a dire la loro.

Per sapere se accadrà, restate sintonizzati.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.