FOX

La fattoria degli animali: Andy Serkis dirigerà l'adattamento del romanzo di Orwell

di -

Il celebre romanzo allegorico di George Orwell, La fattoria degli animali, diventerà una pellicola e la trasposizione sarà diretta da Andy Serkis per Netflix.

Il regista Andy Serkis Getty Images

394 condivisioni 0 commenti

Condividi

Netflix ha annunciato di aver concluso le trattative per la produzione de La fattoria degli animali e l'adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di George Orwell sarà diretto da Andy Serkis (Il pianeta delle scimmie).

Il nuovo progetto sarà prodotto da Imaginarium, casa di produzione gestita dallo stesso Serkis con Jonathan Cavendish, e da 6th & Idaho's di Matt Reeves, Rafi Crohn e Adam Kassan. La pellicola sarà realizzata utilizzando le tradizionali tecniche di performance capture.

L'accordo con Andy Serkis per portare sul grande schermo la trasposizione del romanzo di Orwell arriva dopo che Netflix aveva già acquisito i diritti di Mowgli -  Il figlio della giungla, film diretto sempre dall'attore e regista britannico. Serkis, che già nel 2012 aveva dichiarato di voler realizzare una pellicola su La fattoria degli animali, si è detto entusiasta del progetto:

Siamo incredibilmente emozionati di aver trovato in Netflix la compagnia perfetta per quest’epocale racconto di George Orwell. Poter collaborare nuovamente con il mio grande amico Matt Reeves, con la sua acuta sensibilità, intelligenza nella narrazione, onestà e capacità di comandare in questo reame, rappresenta davvero il miglior scenario per portare in vita questo progetto a cui siamo da tempo appassionati.

Il romanzo allegorico politico di George Orwell venne pubblicato nel 1945 ed è ambientato durante la rivoluzione russa del 1917 sotto il regime stalinista ma i suoi contenuti risultano ancora oggi molto attuali.

La storia racconta di un gruppo di animali che decidono di ribellarsi contro la dittatura degli umani che possiedono la fattoria dove vivono. In nome dell'uguaglianza, stabiliscono regole per poter dividere in maniera equa i frutti del loro lavoro ma presto qualcosa inizia a non funzionare. I maiali infatti prendono pian piano il controllo della fattoria comportandosi esattamente come gli umani.

Il celebre romanzo di George Orwell del 1945Mondadori

Il libro di Orwell è tra i più citati fin dalla sua pubblicazione e viene ricordato soprattutto il motto "Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri". La pellicola di Andy Serkis non sarà il primo adattamento cinematografico de La fattoria degli animali. Nel 1954 infatti uscì nelle sale inglesi Animal Farm di John Halas e Joy Batchelor ed il film venne finanziato anche dalla CIA che voleva mettere in risalto il messaggio antisovietico del romanzo. 

Jonathan Cavendish, uno dei produttori del nuovo film, ha dichiarato di voler realizzare una versione contemporanea de La fattoria degli animali e mettere in risalto l'importanza che la forza satirica e politica del classico di Orwell riesce ad avere ancora oggi. L'altro produttore, Said Reeves ha invece dichiarato di essere felice di lavorare con Andy Serkis:

Andy è un artista incredibile ed è davvero una forza della natura e un'anima meravigliosa. Essere in grado di lavorare di nuovo con lui e con Jonathan e Netflix per vedere il classico racconto di Orwell portato alla vita in un modo totalmente nuovo ed eccitante è un sogno assoluto.

Al momento non sappiamo se e quando il nuovo adattamento cinematografico arriverà sul grande schermo o se verrà rilasciato solo su Netflix. Attualmente il regista Andy Serkis è impegnato nella promozione del suo ultimo film, Mowgli - Il figlio della giungla, che uscirà nelle sale il prossimo 25 ottobre. 

E voi cosa ne pensate di questa nuova trasposizione del noto romanzo di George Orwell?

Via: Deadline.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.