FOX

Fast and Furious: Idris Elba sarà il villain dello spin-off con The Rock e Jason Statham

di -

Variety ha svelato in esclusiva che Idris Elba affiancherà Dwayne "The Rock" Johnson e Jason Statham nello spin-off di Fast and Furious.

Un recente scatto che ritrae Idris Elba Time

1 condivisione 0 commenti

Condividi

"Macho, macho man", cantavano i Village People. Un brano perfetto per descrivere il cast di Hobbs and Shaw, lo spin-off di Fast and Furious con protagonisti Dwayne Johnson e Jason Statham. Ad affiancare le "pompatissimi" star del franchise ci penserà Idris Elba, altro prestante performer chiamato ad impersonare il villain del film.

Reduce dalle fatiche di Avengers: Infinity War (nel Marvel Cinematic Universe presta il volto al guardiano Heimdall), Elba - stando a quanto rivelato in esclusiva da Variety - dovrebbe infatti interpretare la temibile nemesi del superpoliziotto Luke Hobbs e dell'ex criminale Deckard Shaw.

Quella dell'attore londinese non è l'unica new entry di Hobbs and Shaw: sempre secondo Variety, Vanessa Kirby (apparsa nella serie The Crown) vestirà i panni di un'agente dell'MI5, sorella di Deckard Shaw.

L'alchimia tra i personaggi di The Rock e Statham non è passata certo inosservata, spingendo Universal Pictures a puntare su uno spin-off della saga - nata attorno alle gesta su quattro ruote del furfante Dom Toretto e dell'agente Brian O'Conner di Vin Diesel e del compianto Paul Walker - interamente dedicato ai due nerboruti Hobbs e Shaw, il cui primo incontro, avvenuto all'inizio di Fast & Furious 7, è stato a dir poco esplosivo (i due finivano per demolire l'ufficio del DSS sito al quarto piane di un impenetrabile edificio governativo).

Hobbs and Shaw vedrà in cabina di regia David Leitch, reduce dal successo di Deadpool 2. La sceneggiatura, che sarà incentrata sui due ex nemici costretti gioco forza a fare squadra a causa di alcuni accadimenti, è invece affidata al veterano della saga Chris Morgan.

La pellicola inizierà le riprese il prossimo autunno per poi arrivare nei cinema statunitensi il 26 luglio 2019.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.