FOX

L.A.’s Finest: lo spin-off di Bad Boys si farà

di -

È arrivata la conferma: Charter Communications collaborerà assieme a Sony Pictures Television e Jerry Bruckeimer per la messa in onda di L.A.'s Finest, serie di 13 episodi nata come spin-off di Bad Boys.

Gabrielle Union e Jessica Alba nella prima immagine promo di L.A.'s Finest Charter Communications

54 condivisioni 0 commenti

Condividi

Charter Communications (terza Multi Channel Television dopo Direct Tv e Comcast) ha deciso di intensificare l'attività legata alla programmazione di serie originali, partendo con il prossimo L.A.'s Finest, spin-off di Bad  Boys con protagoniste Gabrielle Union e Jessica Alba, come confermato ufficialmente solo alcune ore fa da Variety

La serie, composta da 13 episodi e adocchiata originariamente dal network NBC, debutterà nel 2019 su Spectrum, piattaforma statunitense proprietaria di Charter. Katherine Pope, senior VP della compagnia, ha dichiarato:

Charter è entusiasta di collaborare con Sony Pictures Television, Bruckheimer e il resto dell'incredibile team dietro e davanti alla camera da presa, al fine di realizzare la nostra prima avventura con Spectrum Original Content. Le nostre partnership per i contenuti ci offrono una grande opportunità di fornire ai clienti Spectrum una programmazione dinamica, autentica e unica, che dia valore al loro abbonamento.

Una sequenza dal film Bad Boys IIHDColumbia Pictures
Una scena tratta dal film Bad Boys II

L.A.'s Finest vedrà nuovamente in scena i personaggi apparsi nel film d'azione distribuito da Sony nel 2003, Bad Boys II. Union interpreterà il detective della polizia Syd Burnett, sorella di Marcus (Martin Lawrence) e amica molto intima di Mike (Will Smith), che da Miami decide di trasferirsi ben presto nella città di Los Angeles. 

Una volta giunta sul posto, troverà ad attenderla una compagna di coppia davvero particolare, Nancy McKenna (Alba), una "mamma detective" dal passato piuttosto burrascoso. Nel cast sono stati confermati anche Ernie Hudson, Zack Gilford, Duane Martin e Ryan McPartlin.

Brandon Margolis e Brandon Sonnier, già autori con la NBC e Sony TV per The Blacklist, hanno scritto il pilota di L.A.'s Finest (che a quanto pare è costato la notevole cifra di 12 milioni di dollari), risultando come showrunner assieme al co-showrunner Pam Veasey.

La Union, Alba, Jerry Bruckheimer, Doug Belgrad, Jonathan Littman di Bruckheimer TV, oltre a Kristie Anne Reed, Jeff Gaspin e Jeff Morrone figurano invece come produttori esecutivi.

Jeff Frost, presidente di Sony Pictures Television, ha infine aggiunto:

Charter ha una passione smisurata per il progetto e non potremmo essere più entusiasti. Sapevamo sin da subito che questa nuova piattaforma innovativa era assolutamente la casa ideale per L.A.'s Finest.

Che ne pensate? Ditecelo nei commenti.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.