FOX

Millie Bobby Brown lascia Twitter a causa di MEME omofobici e razzisti

di -

Dopo svariati mesi in cui la sua immagine è stata usata per creare MEME di stampo omofobico e razzista, Millie Bobby Brown ha deciso di abbandonare Twitter.

Millie Bobby Brown Getty Images

201 condivisioni 0 commenti

Condividi

Millie Bobby Brown ha apparentemente abbandonato Twitter, almeno per il momento.

La star di Stranger Things - i libri della serie arrivano il prossimo autunno - ha cancellato il suo account ufficiale e disattivato i commenti degli utenti su Instagram in seguito ad alcuni accadimenti davvero incresciosi.

A partire dallo scorso novembre, la Brown si è trovata suo malgrado nel mirino della comunità LGBTQ (e non solo) a causa di alcuni MEME creati ad arte con Photoshop che la tacciano di essere una persona omofoba e razzista.

Su Twitter, inoltre, sono stati condivisi con l’hashtag #TakeDownMillieBobbyBrown innumerevoli racconti fasulli incentrati sulla scarsa tolleranza di Millie nei riguardi di gay e musulmani che hanno contribuito ulteriormente ad accrescere l’odio degli utenti verso di lei.

Una presunta ragazza musulmana di nome @KelsFiona ha dato il via alla scia di rancore contro Millie raccontando di essere stata da lei aggredita perché portava il velo.

Purtroppo, non è stato che l'inizio. In tutti questi mesi, la giovane attrice ha ignorato tutto questo, ma non immaginava che la situazione sarebbe peggiorata.

Con l'arrivo di giugno, mese dell’orgoglio arcobaleno, molti di quei MEME e di quegli aneddoti sono stati riportati a galla, suscitando questa volta una reazione di Millie.

Nonostante non abbia mai commentato l’accaduto o rilasciato dichiarazioni in merito - d’altronde, essendo tutto falso perché avrebbe dovuto? - Millie Bobby Brown ha voluto ugualmente dare un segnale forte e chiaro chiudendosi nel suo silenzio.

Ricordiamo che, pur essendo una delle attrici più richieste del momento, Millie - vista recentemente nell'ultimo video dei Maroon 5 insieme ad altre star - è poco più che una bambina. L'interprete di Undici, inoltre, in questi anni sotto i riflettori ha sempre dimostrato di essere un modello positivo per il pubblico abbracciando cause sociali delle più svariate e inneggiando a valori come libertà e rispetto.

Quando il popolo del web si renderà conto dell’esistenza di un limite che non andrebbe mai superato?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.