FOX

Il Passaggio: il trailer della serie prodotta da Ridley Scott

di -

Il primo trailer de Il passaggio, la serie TV tratta dal romanzo di Justin Cronin che debutterà in autunno, ci mostra le differenze con il libro. Ma anche un grande cast.

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

La vita eterna. L'arroganza dell'uomo alla ricerca della vita eterna. L'immortalità, come nelle migliori storie di sempre, comporta un alto prezzo da pagare.

Quando l'uomo vuole sostituirsi a Dio, sulla Terra si scatena l'inferno. E l'unica speranza è rappresentata dall'innocenza di una bambina molto speciale.

Il primo trailer de Il passaggio, la serie TV tratta dall'omonimo romanzo di Justin Cronin - primo di una trilogia - ci racconta tutto questo.

La serie debutterà sugli schermi Usa di FOX il prossimo autunno. E sarà profondamente diversa dal romanzo che l'ha ispirata, pur mantenendone gli elementi principali.

The passage - Il passaggio: un'immagine dalla prima stagione20th Century Fox Television, Scott Free Productions
Il passaggio: un'immagine dalla prima stagione

L'inizio della storia

Uno degli elementi più suggestivi del romanzo è l'approccio a un nuovo mondo. Un mondo post-apocalittico in cui i vampiri - una nuova specie di vampiri - dominano la Terra.

Gli esseri umani superstiti vivono rintanati in fortezze, con regole molto rigide consolidate nel tempo per sfuggire agli assalti notturni dei nemici.

Il lettore scopre i retroscena della vicenda poco alla volta, imparando a conoscere i personaggi e la loro storia passata nel corso della trilogia letteraria firmata da Cronin.

Come emerge chiaramente dal trailer, invece, la serie TV invertirà la cronologia del racconto.

I libri della serie Il Passaggio di Justin CroninMondatori

Ci verrà mostrato come l'ambizione dell'uomo di sconfiggere le malattie, con un progetto sperimentale destinato a candidati volontari (come sempre scelti fra i reietti della società) chiamato Noah, finirà per distruggere il mondo come lo conosciamo.

Anche nel romanzo la chiave di tutto fa capo a una bambina, Amy (la piccola Saniyya Sidney di Barriere, in TV), e all'uomo che assume il ruolo di suo protettore e padre putativo, Brian Wolgast (Mark-Paul Gosselaar, NYPD).

Come anticipato, però, l'importanza di Amy fra le pagine del libro viene svelata dopo che il mondo 2.0 ci è già stato presentato.

La scelta di partire dall'inizio, ovvero dallo scoppio dell'epidemia generata dal Progetto Noah, è coerente con le esigenze narrative del mezzo televisivo: si racconta la stessa storia, ma a partire da momenti differenti.

Un grande cast

Prodotta dalla Scott Free Productions di Ridley Scott insieme a 20th Century Fox Television, The Passage - Il passaggio vanta un cast che si arricchisce via via di nomi sempre più prestigiosi.

Oltre a Gosselaar e Sidney, il trailer ci mostra la presenza di Henry Ian Cusick (l'ex Desmond di Lost) nei panni di uno dei medici del Progetto Noah, il dottor Jonas Lear.

McKinely Belcher III (Louie, Show Me a Hero) è l'uomo a cui viene proposto di prendere parte alla sperimentazione, Zach Appelman (Sleep Hollow, Homeland) è l'agente Phil Doyle - partner di Brad Wolgast.

La dottoressa a capo del progetto, Nichole Skyes, ha il volto di Caroline Chikezie (Eragon, The Shannara Chronicles), mentre Jamie McShane (Bloodline, L'amore bugiardo, Sons of Anarchy) è il paziente zero: il dottor Tim Fanning.

Vincent Piazza (l'indimenticabile Lucky Luciano di Boardwalk Empire) è Clark Richards, l'uomo che chiede alla dottoressa Skyes se può convivere con la proposta lanciata dal dottor Daniel Pet (Alain Uy, True Detective): sperimentare la cura sui bambini per cancellarne gli effetti collaterali.

Bambini come la piccola Amy, che Brad inizia a conoscere e decidere di proteggere dalle mire del team medico del Progetto Noah.

Scritta da Liz Heldens (Friday Night Lights, Prime Suspect), Il passaggio porta la firma di Matt Reeves e Scott Free (The War - Il pianeta delle scimmie) come creatori della serie.

L'attore Henry Ian CusickHDGettyImages
Henry Ian Cusick è Jonas Lear in The Passage - Il passaggio

Nuovi personaggi, nuovi scenari

Se le differenze con il romanzo di Justin Cronin appaiono evidenti già da questo primo trailer ufficiale per quanto riguarda la cronologia, va anche detto esplicitamente che Il passaggio in TV subirà diverse modifiche.

Dopo un primo episodio pilota, più fedele al romanzo ma non convincente per la platea televisiva, il pilot è stato parzialmente rigirato e la sceneggiatura aggiustata.

Liz Heldens è intervenuta per creare nuovi personaggi, assenti nel corrispettivo letterario dell'opera, e per rendere le dinamiche relazionali e soprattutto le varie tappe evolutive della situazione più chiare al grande pubblico.

Sul piccolo schermo, quindi, Il passaggio si prefigge di mantenere le linee principali della trama sviluppandole in maniera più consona al mezzo televisivo.

Come sempre accade, la trasposizione farà discutere gli appassionati della saga letteraria, ma una cosa è fuori discussione: nonostante i cambiamenti che gli autori hanno deciso di apportare, The Passage resta uno dei titoli più attesi di questo 2018.

E chi, come me, ha amato fin dalla prima pagina la trilogia di Cronin, non vede l'ora di scoprire una nuova versione della storia che l'ha appassionato per tanti anni.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.