FoxCrime

Allison Mack, il matrimonio con Nicki Clyne e il processo a Keith Raniere

di -

Nuove rivelazioni su Allison Mack, dal matrimonio con Nicki Clyne alla possibilità di ulteriori accuse a suo carico e a quello del guru della setta Keith Raniere.

Allison Mack Getty Images

165 condivisioni 0 commenti

Condividi

Venerdì 4 maggio 2018, Allison Mack si è presentata davanti alla corte federale di Brooklyn a circa due settimane dal suo arresto.

L’attrice e Keith Raniere sono accusati di traffico sessuale, di induzione al traffico sessuale e di cospirazione per induzione ai lavori forzati. Tre accuse pesantissime che i due hanno entrambi rigettato, dichiarandosi innocenti.

Il processo

L’attrice e il guru della setta NXIVM dovranno affrontare le stesse terribili accuse, anche se hanno già ricevuto un trattamento diverso. Allison ha ottenuto la scarcerazione su cauzione e si trova agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. Keith Raniere, invece, si è visto negare questa possibilità. Il giudice ha concesso, però, ai suoi avvocati di fargli una proposta in tal senso, e nei prossimi giorni dovrebbero formalizzare la cifra di una ipotetica cauzione.

In ogni caso i guai per i due sono solo all’inizio. Probabilmente, ci saranno nuove accuse e sarà necessario un ampliamento del loro collegio difensivo.

Allison Mack all'arrivo in corte venerdì 4 maggioHDGetty Images
Allison Mack all'arrivo in corte venerdì 4 maggio 2018

Il giudice ha chiesto all’accusa di stringere i tempi e di lavorare con alacrità. Sembra però che saranno necessarie dalle 4 alle 6 settimane per raccogliere tutto il materiale e individuare nuovi elementi, spulciando anni di documenti, email e non solo. I tempi potrebbero dilatarsi ulteriormente proprio in considerazione delle nuove accuse da formulare.

Di fronte a questa opzione, gli avvocati di Raniere hanno cominciato a scalpitare. Secondo loro, il 99% dei materiali risulterà irrilevante perché il processo contro il loro assistito si basa essenzialmente sulle testimonianze:

Alla fine questo è un caso fondato sul consenso e dipenderà dalla testimonianza di ogni testimone.

L’accusa non è d’accordo, anche perché l’intenzione della difesa di Raniere è di favorire un processo veloce puntando sugli interrogatori dei testimoni. E in questa situazione si tratta di soggetti abbastanza fragili. Riusciranno a imporre la loro linea difensiva? Intanto, hanno richiesto come data di inizio metà luglio, ma non sono stati accontentati perché il giudice ha fissato la data del processo al 1° ottobre 2018.

Nuove rivelazioni su Allison Mack

I rumor intorno alla vita privata di Allison Mack continuano a non fermarsi grazie al blogger Frank Parlato, che ha lavorato per NXIVM tra il 2007 e il 2008. L’uomo è fuoriuscito dal gruppo dopo aver intuito cosa avveniva ed è stato autore di tantissimi post piuttosto critici.

È lui ad aver raccontato cosa accadeva tra i membri dell’organizzazione e ad aver dato per imminente l’arresto della Mack, qualche giorno prima che avvenisse. Ed è sempre lui ad aver svelato il matrimonio tra Allison e l’attrice Nicki Clyne, protagonista di Battlestar Galactica. Secondo Parlato, le due attrici si sarebbero sposate a febbraio 2017:

A causa di questo culto, la Clyne è passata da essere un’attrice di successo a un fantoccio.

Secondo le rivelazioni, Nicki Clyne sarebbe stata la schiava di Allison Mack e avrebbe frequentato il gruppo regolarmente per 12 anni, arrivando ad abbandonare il suo ruolo nella serie TV per seguire il guru Keith Raniere.

E Allison Mack e Keith Raniere come si difendono? Per il momento i due non hanno rilasciato nessun commento.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.