FOX

Giappone mon amour: i libri per scoprire il Paese del Sol Levante

di -

Un elenco dei più bei romanzi scritti da autori giapponesi, attraverso cui scoprire atmosfere e suggestioni del loro Paese, che sempre più sta conquistando i cuori di noi occidentali.

Geisha Istock

38 condivisioni 0 commenti

Condividi

L’anima di un popolo si trova spesso espressa nelle forme d’arte: pittura, musica, architettura, letteratura. Così, per guidarvi alla scoperta della cultura giapponese, che affascina un numero sempre crescente di occidentali, abbiamo scelto di suggerirvi alcune letture che, siamo certi, vi conquisteranno e faranno crescere in voi una passione ancora più grande per il paese del Sol Levante.

Non lasciarmi di Ishiguro

Non lasciarmiEinaudi

Cominciamo con uno dei romanzi più famosi del premio Nobel per la letteratura 2017: Non lasciarmi, da cui nel 2010 è stato anche tratto un film con Keira Knightley e Carey Mulligan. Il libro racconta della vita e delle relazioni sospese tra amore e amicizia che legano Kathy, Tommy e Ruth. I tre crescono in un collegio chiamato Hailsham e da subito, nell’atteggiamento dei tutori e in alcune frasi, si capisce che c’è qualcosa di strano. I bambini di Hailsham non sono orfani, ma non ci sono nemmeno genitori che li vanno a trovare, ricorrono spesso le parole “donatore” e “assistente", e inspiegabilmente, tutte le loro creazioni, dai disegni alle poesie, sembrano essere molto importanti. La storia di Non lasciarmi è sconvolgente e toccante, si tratta di un libro che conquista il lettore e gli trasmette quella delicatezza squisitamente giapponese nell’affrontare anche le situazioni più disperate.

Kafka sulla spiaggia di Murakami

Kafka sulla spiaggiaEinaudi

Nakata è un anziano signore, ma nei suoi modi candidi si riflette un animo fanciullesco. La sua vita scorre tranquilla, animata solo dalle incredibili conversazioni che ha con i gatti che incontra, di cui capisce il linguaggio. Tutto questa pace viene sconvolta quando Nakata è reso partecipe di un delitto contro la sua volontà: all’uomo non resta che lasciare Tokyo e dirigersi verso il Sud del Paese. Questa sua fuga, in realtà è un inconsapevole cammino verso il destino che deve compiersi.

In parallelo si muove Kafka, un ragazzo di soli quindici anni che fugge dal padre e rifiuta il suo nome, scegliendo come pseudonimo il nome del celebre autore. Insieme a lui c’è il suo alterego, chiamato Corvo, con cui spesso dialoga. A inseguire e raggiungere il ragazzo c’è la profezia lanciatagli dal padre, chiaro riferimento al dramma di Edipo: “ucciderai tuo padre e giacerai con tua madre e tua sorella”.

Due storie che corrono parallele, unite da avvenimenti fantastici e magici, da un tocco di sensualità e da un pizzico di umorismo: tutti elementi che caraterizzano da sempre lo stile di Murakami.

Kitchen di Banana Yoshimoto

KitchenFeltrinelli

Da alcuni è stato definito un romanzo-manga, visto lo stile letterario fresco e originale di Banana Yoshimoto che in Kitchen ci presenta Mikage, una ragazza rimasta sola al mondo, che almeno nei sogni si concede un ritorno alle atmosfere calde e familiari che solo le cucine sanno trasmettere. "Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina": vecchi o nuove, vissute o pulitissime non importa, ogni notte Mikage sogna una cucina, simbolo del calore familiare che a lei manca da sempre. Così, con un pizzico di fantasia, anche lei inventa la sua famiglia speciale, non senza incredibili conseguenze.

Confessioni di una maschera di Mishima

Confessioni di una mascheraFeltrinelli

Kochan è un bambino sensibile, che fatica a inserirsi all’interno di una società fortemente improntata al maschile e al militarismo. Così, per proteggerlo, il bambino viene cresciuto in casa, da una nonna, lontano dal mondo. Con l’avvento della pubertà, però, qualcosa cambia e Kochan si rende conto della forte attrazione che ha sempre provato per gli altri ragazzi. Questa verità lo turba a tal punto da nasconderla persino a se stesso, fingendo di approcciare le ragazze e obbligandolo a indossare una maschera, sotto la quale, però, la verità dei suoi sentimenti non smette di esistere.

1Q84 di Murakami

1Q84. Libri 1, 2 e 3Einaudi

Tre volumi qui raccolti in un’unica edizione che raccontano la storia di Aomame, killer di professione che vendica le vittime di abusi e di Tengo, un giovane ghost-writer che ha tra le mani un lavoro più pericoloso delle solite storie a cui è abituato. È il 1984, ma forse il mondo in cui i due vivono non è lo stesso. Nel cielo di Aomame ci sono due lune e il tempo a loro disposizione per incontrarsi è sempre meno. 1Q84 è considerato da molti il capolavoro di Murakami, un’opera importante che dischiude tutte le possibilità del suo realismo magico: intenso, coinvolgente e appassionante, si legge in un soffio, nonostante le sue mille e più pagine.

Quando cadrà la pioggia tornerò di Ichikawa

Quando cadrà la pioggia torneròTea

Takumi è rimasto vedovo e deve occuparsi del suo bimbo, Yuji. Mio è morta a soli 28 anni, lasciando dietro di sé un grande vuoto che il giovane uomo fatica a colmare e una promessa: “Quando cadrà la pioggia tornerò”. Incredibilmente, dopo un anno dalla sua scomparsa, quando tornano le pioggia, ritorna anche lei. Una storia sulla mancanza e l’amore che incanta con la delicatezza tipica degli scrittori giapponesi.

Neve di Primavera di Yukio Mishima

Neve di primaveraFeltrinelli

Ancora un libro di Mishima, nome di indiscusso valore all’interno del panorama letterario giapponese, che in Neve di primavera ci racconta la storia di Kiyoaki, del suo amico Honda e di Satoko, che si innamora del giovane e sensibile Kiyoaki, ma spegnerà il fuoco dei suoi sentimenti ritirandosi in clausura. Una storia che è un mezzo per raccontare un Giappone legato alla sua tradizione e ai suoi riti, che con il suo retaggio morale e religioso influisce in maniera potente sulla vita dei singoli.

Adesso non vi resta che tuffarvi nella lettura e cominciare il vostro viaggio in Giappone!

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.