FoxCrime

Benedict Cumberbatch: 'Le critiche a Sherlock di Martin Freeman sono patetiche'

di -

Benedict Cumberbatch non è d'accordo con le ultime dichiarazioni rilasciate dal collega Martin Freeman su Sherlock. L'attore ha affermato che le sue critiche sono "patetiche".

Benedict Cumberbatch in Sherlock

500 condivisioni 0 commenti

Condividi

Brutta aria in casa Sherlock?
Sembra proprio che tra le star della serie targata BBC, Benedict Cumberbatch e Martin Freeman non corra più buon sangue.

È cominciato tutto più o meno un mese fa, quando Martin Freeman – John Watson nella serie – ha definito lavorare in Sherlock una sorta di “fenomeno à la Beatles” per ribadire il concetto di quanto fosse difficile e poco divertente, ormai, stare sul set della serie con il suo successo. A The Telegraph ha spiegato il clima pesante che si era creato a causa della aspettative dei fans. Insomma, l'attore si era lamentato senza mezzi termini.

Benedict Cumberbatch e Martin Freeman in SherlockHDCopyright BBC
Benedict Cumberbatch e Martin Freeman: aria di crisi tra le star di Sherlock?

A rispondere a queste critiche proprio con The Telegraph, come riporta Deadline, è stato proprio il suo collega e protagonista, Sherlock Holmes in persona, Benedict Cumberbatch. E l'attore non sembra averla presa molto bene.

È abbastanza patetico se è tutto ciò che ci vuole per perdere il controllo e arrendersi. Per cosa, per le aspettative? Non lo so. Non sono d’accordo… non me ne sento influenzato allo stesso modo, devo dire.

Queste dichiarazioni sembrano rendere sempre più probabile la conclusione ufficiale della serie, ormai arrivata alla quarta stagione. Le differenti opinioni vanno bene, ma dalle premesse 
Entrambe le star – così come il resto del cast della serie – sono ormai fin troppo impegnate sia al cinema che in TV per impegnarsi ancora una volta in Sherlock. Ciò nonostante, il finale dell'ultima stagione, The Final Problem, lasciava aperto qualche spiraglio. Non è detta l'ultima parola, quindi.

Sherlock, gli impegni del cast

Benedict Cumberbatch sta promuovendo la sua nuova mini-serie di Sky Atlantic, Patrick Melrose, ispirata ai romanzi scritti da Edward St. Aubyn, mentre al cinema tornerà ad essere Doctor Strange nell’atteso Avengers: Infinity War.
Martin Freeman, invece, è al cinema con l’horror Ghost Stories, dopo averlo visto in un altro successo Marvel, Black Panther.

Anche i creatori della serie, Steven Moffat e Mark Gatiss, avranno i loro bei impegni: insieme collaboreranno ad un nuovo adattamento televisivo di Dracula di Bram Stoker.

È davvero finita per Sherlock?

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.