FoxCrime  

Michael C.Hall parla di un possibile ritorno di Dexter

di -

L'attore Michael C.Hall ha presentato la sua nuova serie a Cannes e si è lasciato andare a una serie di dichiarazioni su Dexter. Leggi la sua intervista.

1k condivisioni 0 commenti

Condividi

Michael C.Hall sta per tornare sul piccolo schermo con la Serie TV Safe targata Netflix. L’attore vestirà i panni del chirurgo pediatrico Tom, vedovo e padre di due figlie adolescenti. La serie TV è stata presentata in questi giorni all’evento Canneseries Festival. Michael ha affrontato la platea di giornalisti parlando del suo nuovo ruolo e del ruolo che, probabilmente, gli rimarrà cucito addosso per sempre: Dexter.

Lui stesso ha dichiarato che dopo la fine della serie nel 2013 ha scelto una serie di progetti per liberarsi dell’ematologo serial killer Dexter Morgan. Ha parlato proprio di un processo di “Dexorcism”, attuato rifugiandosi a teatro e nella musica. Tra le altre cose ha partecipato all’ultimo progetto di David Bowie, cimentandosi con il canto e con il giudizio di uno dei suoi miti musicali.

Safe ha fatto parte proprio del processo di esorcizzazione da Dexter. La serie è un thriller pieno di tensione, in cui il personaggio di Michael è travolto da un vortice di vicende drammatiche. A distruggere la normalità della vita del medico è un party a cui partecipa una delle sue figlie adolescenti. E cosa c’è di più normale di un party nella vita di una ragazza? Eppure, quella festa provocherà un omicidio e una scomparsa.

A proposito del nuovo ruolo l’attore ha dichiarato:

È davvero un bel cambiamento avere la possibilità di interpretare qualcuno più o meno normale a cui stanno accadendo cose folli intorno, invece di interpretare una persona a cui stanno accadendo cose folli nella sua interiorità.

Il riferimento era ovviamente a Dexter, e i giornalisti ne hanno approfittato per sapere se ci sarà un ritorno della serie in TV.

Il futuro di Dexter

Michael ha parlato molto volentieri del ruolo che gli ha regalato una fama planetaria, dichiarando di non sapere cosa riserva il futuro al suo personaggio:

Dato il finale della serie, esiste la possibilità che Dexter possa tornare. Certo, io non ho ancora sentito o letto un’idea che mi faccia pensare che valga la pena riprendere il progetto. Ma, mai dire mai.

Michael dunque non è negativo riguardo Dexter, al punto che ha scherzato chiedendo ai presenti di farsi avanti con le idee. In fondo, l’attore è consapevole dell’influenza che l’ematologo assassino ha avuto sulla sua carriera professionale:

Cerco di non prenderlo troppo sul serio, ma mi rendo conto che Dexter sarà nel primo paragrafo del mio necrologio se mai sarà scritto. Forse sarà proprio nella prima frase, ma va bene così.

In fondo, Dexter gli ha permesso di mettersi alla prova come attore e di cimentarsi con un personaggio che secondo lui è pura finzione, sia nella relazione con gli altri che nella relazione con se stesso:

Voi credete che Dexter creda davvero in quel che racconta? Veramente lui non prova emozioni e sentimenti? Io penso che questo sia quanto lui vuole credere, ma non è la verità oggettiva. E infatti Dexter cambia con il passare del tempo, piano piano rinuncia alle sue stesse regole e diventa più umano. E per questo motivo più fallibile

E voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe un ritorno di Dexter?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.