FoxCrime

James Bond: Daniel Craig pronto a firmare per due nuovi film di 007

di -

Tra Daniel Craig e 007 è di nuovo amore. Non solo l'attore inglese sarebbe pronto a vestire ancora i panni di James Bond, ma lo farebbe addirittura per due volte.

Daniel Craig sul red carpet

859 condivisioni 39 commenti 5 stelle

Share

Dopo avere dichiarato che piuttosto che interpretare ancora James Bond si sarebbe tagliato le vene e avere dato inizio a una ridda di rumor su chi avrebbe potuto sostituirlo, Daniel Craig è tornato sui suoi passi e ora sembra pronto a firmare non per uno, ma addirittura per due nuovi film di 007.

La notizia è stata data da The Sun e arriva poche settimane dopo che un altro media britannico, il Mirror Online, aveva rivelato che l'attore si era detto disponibile a vestire ancora una volta i panni dell'agente segreto di Sua Maestà più famoso di sempre.

Daniel Craig: due James Bond sono meglio di uno

Per Daniel Craig non è ancora arrivato il momento di appendere lo smoking al chiodo. Dopo avere tergiversato a lungo, l'attore avrebbe ceduto alle insistenze della produttrice dei film di 007, Barbara Broccoli, e starebbe definendo con lei un accordo per girare altri due film sulla celebre spia.

Del primo si sa che dovrebbe intitolarsi Shatterhand ed essere la naturale prosecuzione di Spectre. Invece, il secondo rappresenta una novità e le uniche informazioni in merito sono quelle fornite da The Sun, che lo descrive come il remake della pellicola del 1969, Agente 007 - Al Servizio Segreto di Sua Maestà.

Tuttavia, l'ufficialità non c'è ancora, anche se secondo l'insider di The Sun la trattativa è a buon punto:

Si è parlato tanto di chi sarebbe stato il prossimo James Bond, ma Barbara ha lavorato per avere Daniel in altri due film. Daniel è amato dal pubblico di tutto il mondo e ha guidato una vera e propria rinascita dei film di 007 al box office. I grandi capi hanno capito che non possono ancora fare a meno di lui. 

Daniel Craig è James BondHDEON Productions
Daniel Craig è pronto a tornare in due nuovi film di 007

La fonte del sito britannico ha anche fornito alcuni dettagli sui tempi di lavorazione e su come potrebbe finire l'avventura di Daniel Craig nei panni di James Bond:

La sceneggiatura è quasi pronta per James Bond 25, intitolato provvisoriamente Shatterhand e in uscita l'8 novembre 2019, quindi non c'è tempo da perdere per assicurarsi la presenza di Daniel. Ma l'accordo è quasi fatto e l'idea di rifare Agente 007 - Al Servizio Segreto di Sua Maestà per la pellicola numero 26 è davvero entusiasmante. Nel film James Bond si sposa e sua moglie viene uccisa: [per Daniel, n.d.r.] sarebbe un modo esplosivo per concludere la sua esperienza come James Bond.

La (agognata) firma arriverà e Daniel metterà fine alla sua avventura nei panni della celebre spia come vaticinato dall'insider di The Sun?

Ancora una volta, i fan di 007 non possono fare altro che aspettare. Per il momento, non ci sono certezze, ma solo voci. Anche se i rumor sembrano convergere tutti nella stessa direzione, ovvero verso il ritorno dell'attore inglese nel ruolo di James Bond.

007: Sam Mendes e Daniel CraigHDGetty Images
Sam Mendes e Daniel Craig: a quanto sembra, i rapporti tra i due non sono stati facili

E in tal senso, un'ulteriore conferma arriverebbe da un'altra indiscrezione riportata sempre da The Sun. Secondo il sito, lo sprezzante no di Daniel a un nuovo film sul personaggio inventato da Ian Fleming sarebbe stato causato dai pessimi rapporti con Sam Mendes. Ma con l'uscita di scena del regista (e la prospettiva di un cachet monster), l'attore avrebbe fatto marcia indietro:

Quando hanno iniziato a lavorare insieme, Daniel e Sam erano migliori amici e potevi vederli ridere e scherzare di continuo. Ma dopo un po' che le riprese andavano avanti, le cose hanno iniziato a cambiare. C'erano alcune questioni creative su cui avevano idee diverse e i loro rapporti hanno iniziato a diventare tesi. Circolavano battute sul fatto che l'atmosfera si poteva tagliare con i coltelli di James Bond. Entrambi sono stati molto rispettosi e non hanno mai avuto atteggiamenti non professionali. Hanno fatto il loro lavoro in modo eccezionale e hanno realizzato uno dei migliori film di Bond. Ma per loro non è stato facile.

Insomma, il tempo delle parole è finito. Ora è il momento che James Bond torni in azione.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.