FOX

Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese di nuovo insieme per un nuovo film

di -

Il crime d'autore di Martin Scorsese e Leonardo DiCaprio sta per tornare sul grande schermo. I due stanno lavorando a un progetto sulla nascita dell'FBI.

Un primo piano di Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese

575 condivisioni 11 commenti 5 stelle

Share

Coppia navigata e inossidabile, Martin Scorsese e Leonardo DiCaprio hanno sempre regalato emozioni forti al loro pubblico.

E all'orizzonte si affaccia una nuova produzione, un racconto complesso e strutturato sull'origine dell'FBI. Gli ingredienti (criminalità e anni '20) confermano le atmosfere care al duo Scorsese-DiCaprio, che si prepara ad stupire e colpire un'altra volta il pubblico.

Indiani, omicidi e FBI negli anni '20

Il film sarà tratto dal romanzo Killers of the Flower Moon: the Osage Murders and the Birth of the FBI di David Grann, collaboratore fisso del New Yorker e autore anche di The Lost City of Z.

Il progetto comincerà la produzione a settembre, stando a una rivelazione fatta a Variety da Dante Ferretti, scenografo e storico collaboratore di Scorsese da anni. I diritti del romanzo sono stati acquistati un anno fa dalla casa di produzione Imperative Entertainment e sono stati pagati 5 milioni di dollari.

Killers of the Flower Moon: the Osage Murders and the Birth of the FBI, la copertinaAmazon
Il romanzo da cui verrà tratto il film

I produttori di Imperative Entertainment, Dan Friedkin e Bradley Thomas, stanno sviluppando il progetto insieme a Scorsese e DiCaprio. La sceneggiatura invece sarà opera del premio Oscar Eric Roth.

Il romanzo racconta una storia vera ambientata negli anni '20. Alcuni indiani dell’Oklahoma furono uccisi dopo aver scoperto un giacimento petrolifero nella loro zona. A occuparsi del caso fu J. Edgar Hoover, che durante le proprie indagini fondò l'FBI.

Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese a tavolaHDGetty Images
Leonardo DiCaprio e Martin Scorsese pronti per un nuovo film

Squadra da Oscar per un progetto ambizioso

Il progetto è ambizioso, punta a sfornare un film a cinque stelle e l'idea solletica tutti i fan di Scorsese (per non parlare di quelli di Leonardo DiCaprio, finalmente appagato dall'Oscar).

Variety ha riportato che John Atwood, produttore incaricato dei reperimenti finanziari, sta facendo uno studio di fattibilità sul progetto. Ferretti ha aggiunto che la scenografia del film sarà frutto di un lavoro accurato, di ricostruzione storica dei territori degli Indiani negli anni '20.

Il mondo degli Indiani che vivevano là deve essere totalmente ricostruito.

Dante Ferretti in primo pianoHDGetty Images
Lo scenografo Dante Ferretti

A settembre si comincerà a lavorare seriamente sul film e Scorsese ci si dedicherà dopo aver archiviato il progetto su cui è impegnato tutt'ora, The Irishman, prodotto da Netflix.

Killers of the Flower Moon: the Osage Murders and the Birth of the FBI parte con premesse stellari, visto che ci lavorerà una squadra di vincitori di svariati Oscar. Allo stesso tempo, la storia è interessante e si presta ad approfondimenti tematici e coni d'ombra (quelli a cui ci ha abituato la filmografia di Scorsese) nella rappresentazione dei personaggi.

Che ne pensate di questo nuovo progetto?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.