FoxCrime

L'ora più buia: Gary Oldman è Winston Churchill nel primo trailer del film

di -

Un irriconoscibile Gary Oldman impersona il Primo Ministro Winston Churchill nel trailer italiano di L'ora più buia, il film diretto da Joe Wright.

27 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

"Non era la loro prima scelta. Ma divenne la loro unica speranza."

Tra i film più attesi della nuova annata cinematografica, c'è sicuramente L'ora più buia (Darkest Hour). Un altro film - dopo il già annunciato Marshall - che mescola la Storia con la biografia.

Il primo trailer ufficiale italiano del film ci presenta un irriconoscibile Gary Oldman, ingrassato e pesantemente truccato (nel corso di tutte le riprese si è sottoposto a ben duecento ore di trucco!), nei panni del Primo Ministro Winston Churchill.

Il film uscirà nelle sale italiane il 18 gennaio 2018, distribuito da Universal Pictures.

Gary Oldman è Winston Churchill in L'ora più buia

Nel cast di L'ora più buia vedremo anche Lily James, Ben Mendelsohn, Stephen Dillane, Kristin Scott Thomas e Ronald Pickup, che ha sostituito lo scomparso John Hurt (quest'ultimo, inizialmente scelto per il ruolo di Neville Chamberlain, ha poi dovuto rinunciare per via delle proprie condizioni di salute).

Di sotto riportiamo la sinossi ufficiale di L'ora più buia, rivelata dal sito Slashfilm:

Alla vigilia della seconda guerra mondiale, pochi giorni di diventare Primo Ministro della Gran Bretagna, Winston Churchill deve affrontare uno dei suoi calvari più difficili e determinanti: valutare le possibilità di un trattato di pace negoziato con la Germania nazista, o la ferma resistenza con cui difendere gli ideali, l'autonomia e la libertà di una nazione. Mentre le inarrestabili forze naziste attraversano l'Europa occidentale e la minaccia di un'invasione è imminente, con un pubblico impreparato, un re scettico e il suo stesso partito a tramargli contro, Churchill deve affrontare la sua ora più buia, tenere unita una nazione e tentare di cambiare il corso della storia mondiale.

Un energico Winston Churchill (Gary Oldman) in una scena del film L'ora più buia

Il film è diretto dall'inglese Joe Wright, regista di film quali Orgoglio e pregiudizio, Espiazione e Anna Karenina; tutti film in qualche modo nominati agli Oscar, vuoi per una categoria vuoi per un'altra. Facile, quindi, supporre che il suo nuovo film possa regalare un Oscar al suo interprete Gary Oldman. Sicuramente fa un certo effetto vedere Oldman impegnarsi in un ruolo del genere: non è certo quello che ci si aspetta da un attore così poco a caccia di Oscar quale è lui, sebbene Oldman sia già stato nominato per La talpa, il film di Tomas Alfredson.

Ma un ruolo come questo può fare gola a molti attori, e di certo Oldman sarà stato sedotto dalla figura di Churchill.

Churchill è sicuramente una delle figure più importanti del XX secolo, un uomo costruito su diverse contraddizioni che lo rendono degno di discussione, esame e persino qualche controversia. L'ex ufficiale dell'esercito ha notevolmente condotto gran parte del suo lavoro dal letto mentre indulgeva uno stile di vita spesso non sano. È diventato uno dei "grandi uomini" della storia, una figura ispiratrice entrata nell'immaginario collettivo. In più, i suoi scritti storici gli valsero anche il Nobel per la letteratura. Una figura storica che presto vedremo sul grande schermo.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.