FOX

Charlize Theron e Tom Hardy: Zoë Kravitz conferma la faida sul set di Mad Max

di -

Tra Charlize Theron e Tom Hardy non è corso buon sangue sul set di Mad Max: Fury Road. Zoë Kravitz ha confermato i difficili rapporti tra i due attori.

Charlize Theron e Tom Hardy alla prima di Mad Max: Fury Road

899 condivisioni 17 commenti 5 stelle

Share

Mad Max: Fury Road ha riscosso un grande successo di critica e pubblico, ma - come si suol dire - non è tutto oro quello che luccica.

Sul film diretto, co-sceneggiato e co-prodotto da George Miller hanno gravato a lungo pettegolezzi su una faida tra Charlize Theron e Tom Hardy e a distanza di due anni è arrivata la conferma che i rumor erano tutt'altro che voci infondate.

Charlize Theron vs Tom Hardy: i perché della faida sul set di Mad Max

A rivelare che sul set del quarto capitolo di Mad Max non è stato tutto rose e fiori è stata Zoë Kravitz, che nella pellicola interpreta una delle mogli di Immortan Joe.

Ospite dello show Watch What Happens Live with Andy Cohen, l'attrice ha raccontato che tra gli alter ego dell'Imperatrice Furiosa (alla quale potrebbe essere dedicato un prequel) e di Max Rockatansky non è corso buon sangue, ma ha precisato che probabilmente le difficoltà relazionali sono state dovute all'ambiente inospitale in cui è stato girato il film:

[Charlize Theron e Tom Hardy, n.d.r.] non andavano d'accordo. Ma siamo anche stati nel deserto per un sacco di tempo. Credo che fossimo tutti stanchi e confusi e che avessimo nostalgia di casa. Non abbiamo visto nient'altro che sabbia per 6 mesi. È una cosa che ti fa diventare pazzo. In realtà non so dire se ci fosse un problema vero e proprio. Piuttosto, credo che non fossero in sintonia.

Secondo Zoë, le scintille tra Charlize e Tom sono state la naturale conseguenza della lunga convivenza forzata in condizioni di scarsa comodità, alla stregua di quello che accade in campeggio alla fine delle vacanze:

È stato un po' come un campo estivo. A un certo punto, tutti hanno un problema con qualcuno.

La versione della figlia di Lenny Kravitz e Lisa Bonet si discosta da quella fornita all'epoca da Perez Hilton e riportata dal sito inglese di MTV, secondo cui Charlize se la sarebbe presa per l'abitudine di Tom di isolarsi dal resto del cast durante le pause dalla lavorazione del film.

Una rappresentazione dei fatti che lo stesso Hardy ha smentito nel corso di un'intervista a Esquire di qualche tempo fa:

[Sentire che tra me e Charlize c'è una faida, n.d.r.] mi fa arrabbiare. Credo che lei sia fo********** impressionante. Penso che sia incredibile. Ritengo che sia una delle attrici di maggiore talento della nostra generazione.

La locandina del film Mad Max: Fury RoadHDWarner Bros.
Charlize Theron e Tom Hardy in Mad Max: Fury Road

Tuttavia, qualcosa tra i due attori è accaduto e a rivelarlo è stata Charlize in una lunga chiacchierata con The Wall Street Journal ad aprile 2016:

Da quello che ho sentito, [Tom Hardy, n.d.r.] non si comporta sempre così. So che ha avuto delle buone esperienze. Ma probabilmente il film è quello che è perché noi e nostri personaggi abbiamo avuto un rapporto problematico. Se fossimo andati d'amore e d'accordo, forse sarebbe stato 10 volte peggio.

Ad ogni modo, parlando con Esquire un po' di tempo fa, l'attrice ha spiegato che la tensione sul set era generalizzata e dovuta alle difficili condizioni ambientali e di lavoro:

[Tom e io, n.d.r.] ci siamo mandati a fare in c****. E altri giorni a mandarsi a fare in c*** sono stati Tom e George Miller. È stato l'isolamento. E il fatto che siamo rimasti bloccati in un camion per tutta la durata delle riprese. Abbiamo girato un intero film di guerra su un tir. 

Ma Charlize ha specificato che dopo l'ultimo ciack lei e il collega si sono chiariti e che tra di loro va tutto bene.

Una buona notizia per i fan, che sperano di rivedere Furiosa e Max di nuovo insieme in una nuova avventura... o più d'una!

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.