FoxCrime

Una Doppia Verità, trailer e manifesto del film con Keanu Reeves

di -

Il trailer di Una Doppia Verità, con Keanu Reeves e Renée Zellweger, lascia presagire grandi colpi di scena in questo thriller nelle sale dal 15 giugno.

162 condivisioni 3 commenti 3 stelle

Share

Keanu Reeves sta per tornare al cinema con un nuovo, appassionante, thriller diretto da Courtney Hunt (già regista di Frozen River - Fiume di Ghiaccio), incentrato su un caso giudiziario di alto profilo, dove non mancano colpi di scena e sotterfugi. 

Una Doppia Verità, trama ufficiale

Scritto da Rafael Jackson, Una doppia verità racconta la storia di Mike Lassiter (interpretato da Gabriel Basso), un adolescente trovato vicino al cadavere del padre Boone (Jim Belushi) accoltellato a morte. Mike confessa l'omicidio dicendo "Andava fatto tanto tempo fa", salvo poi chiudersi nel silenzio più assoluto. Il suo avvocato Robert Ramsey (Keanu Reeves, recentemente al cinema con John Wick 2) è un amico della vittima ed ha il compito di convincere la giuria dell’innocenza del suo cliente, sebbene il ragazzo si rifiuti di proferire parola. Loretta (Renée Zellweger), moglie della vittima e madre del presunto colpevole, prega Ramsey di scagionare suo fglio.

Man mano che i testimoni vengono chiamati a deporre, l’avvocato Ramsey a malapena riesce a tollerare la presenza di una collega, Janelle (Gugu Mbatha-Raw), che cerca di scavare a fondo nella vita della famiglia Lassiter e di coloro che sono coinvolti nel processo. Nel frattempo, nuove prove rischiano di indebolire la già precaria difesa di Ramsey. Mentre la confessione e il silenzio di Mike sembrano confermare la versione dell'accusa, Ramsey e Janelle scoprono i segreti che la famiglia Lassiter vorrebbe tener nascosti e la storia si indirizza verso una conclusione del tutto sorprendente.

La domanda da farsi, però, è: se tutti mentono, qual è la verità?

La regista Courtney Hunt ha recentemente dichiarato cosa l'ha spinta a girare questo film, che sembra voler stravolgere i canoni del tradizionale legal drama:

Ciò che ha suscitato il mio interesse in Una Doppia Verità è stata la possibilità di considerare il punto di vista di un avvocato difensore in un caso in cui l’imputato si rifiuta di parlare e, così facendo, lo costringe a indagare ancor più profondamente nella mente del suo cliente poiché non solo rappresenta la sua voce in aula, ma anche l’unica a parlare in sua difesa. Ogni assassino uccide per un motivo. Un soldato non è colpevole di omicidio quando uccide il nemico in guerra, ma chi può dire effettivamente che una famiglia non possa diventare un campo di battaglia con il nemico che vive sotto lo stesso tetto?

Il produttore della pellicola, Anthony Bregman, ha rivelato:

È una storia brillantemente costruita. Cosa pensare di chi ha ucciso Boone dipende da quanto si è coinvolti nella storia e mettendo continuamente in dubbio ciò che si pensa di sapere. La sceneggiatura è sempre un passo avanti. Personalmente non sono riuscito a intuire il finale fino alla fine.

Una doppia verità, che vanta un cast di tutto rispetto con alcuni dei nomi più celebri di Hollywood, uscirà nelle sale italiane il 15 giugno 2017.

Siete pronti a scoprire la verità?

FONTE: Comunicato Stampa

Share

Vota

Commenta

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.